ats-brianza.it

News Online
IMAGECorso base per coadiutore del cane
Martedì, 11 Giugno 2024

ATS Brianza organizza l’evento formativo: "il corso base per coadiutore del cane". Il corso è...

Prosegui...

IMAGEGiornata mondiale della Sicurezza Alimentare
Mercoledì, 05 Giugno 2024

Giornata mondiale della Sicurezza Alimentare 2024   Dal 2019, il 7 giugno di ogni...

Prosegui...

IMAGEATS Brianza incontra i Medici Competenti - webinar
Mercoledì, 29 Maggio 2024

ATS Brianza incontra i Medici Competenti Restituzione dei dati aggregati allegato 3B relativi alla...

Prosegui...

IMAGECorso di Biosicurezza - Peste Suina Africana
Mercoledì, 22 Maggio 2024

Il corso ha raggiunto il numero massimo di partecipanti, in base alla capienza della sala.  ...

Prosegui...

Carta dei servizi

A seguito della L.R. 23/2015 è stata costituita, l'Agenzia di Tutela della Salute (ATS) della Brianza che definisce attraverso il Piano di Organizzazione Aziendale Strategico (POAS) il proprio assetto organizzativo e le modalità di funzionamento, al fine di realizzare gli obiettivi strategici definiti dalla Regione.

La versione integrale del POAS è visualizzabile nella Sezione Amministrazione Trasparente al seguente percorso: Amministrazione Trasparente _Disposizioni generali _Atti generali _ Piano di organizzazione aziendale strategico

L’ATS ha il compito di

  • garantire il governo della rete sanitaria e sociosanitaria nel proprio ambito territoriale, favorendo l’integrazione della rete di erogazione con la rete sociale del territorio
  • stipulare contratti con i soggetti erogatori pubblici e privati accreditati del territorio di competenza
  • garantire il raggiungimento degli obiettivi previsti nel Piano Sociosanitario Integrato Lombardo

 

La mission dell'Agenzia e le linee strategiche di intervento 

Mediante le proprie articolazioni territoriali, Strutture e servizi erogati, l’ATS della Brianza è responsabile della corretta, appropriata ed adeguata erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza per i cittadini e provvede al governo sanitario, sociosanitario e di integrazione con le politiche sociali del territorio che ricomprende.

A partire dall’analisi epidemiologica dei bisogni, l’ATS della Brianza è tenuta a sviluppare sia le componenti di governo dell’offerta presente nel loro territorio (sia di natura pubblica che privata accreditata, per ogni LEA) sia di quello della domanda. L’agenzia si propone di accrescere e consolidare sinergie tra le Istituzioni, costruire processi e percorsi che nella chiara divisione delle funzioni e dei ruoli, diventino punti di riferimento per l’intera rete dei servizi e favoriscano l’effettivo “prendersi cura” dell’assistito.

A tal fine svolge le seguenti funzioni:

monitoraggio dei bisogni; negoziazione e acquisto delle prestazioni sanitarie e sociosanitarie dalle strutture accreditate, secondo tariffe approvate dalla Regione; governo del percorso di presa in carico della persona in tutta la rete dei servizi sanitari, sociosanitari e sociali; governo dell’assistenza primaria e delle relative convenzioni; governo e promozione dei programmi di promozione della salute, prevenzione, assistenza, cura e riabilitazione; sanità pubblica veterinaria; promozione della sicurezza alimentare medica e medica veterinaria; prevenzione e controllo della salute negli ambienti di vita e di lavoro attuazione degli indirizzi regionali e monitoraggio della spesa in materia di farmaceutica, dietetica e protesica; vigilanza e controllo sulle strutture e sulle unità d’offerta sanitarie, sociosanitarie e sociali.

 

Carta dei Servizi

La Carta dei Servizi è il documento con il quale ATS Brianza assume una serie di impegni nei confronti della propri utenza riguardo ai propri servizi, le modalità di erogazione degli stessi, gli standard di qualità e le modalità di tutela previste. 

I servizi assicurati da ATS Brianza trovano sintetica rappresentazione nella sezione Servizi per i Cittadini e Servizi per le Imprese del portale dell’Agenzia a cui si rimanda. 

Ogni prestazione erogata dall’Agenzia d Tutela della salute della Brianza viene pubblicata e descritta secondo uno schema che prevede:

  • La descrizione del procedimento
  • Unità organizzative responsabili dell'istruttoria
  • Ufficio del procedimento
  • Modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso
  • Termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione
  • Procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione
  • Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
  • Link di accesso al servizio on line
  • Modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari
  • Nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo
  • Atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica necessaria
  • Uffici ai quali rivolgersi per informazioni

 

Tutela 

Nel caso in cui i principi vengano violati, la Carta prevede le modalità, attraverso le quali gli stessi cittadini possono facilmente accedere alle procedure di reclamo: nell’ipotesi di disservizio, atto o comportamento che abbiano negato o limitato la fruibilità delle prestazioni, il cittadino può presentare reclamo all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp). Quest’ultimo, oltre a compiti di informazione e orientamento, si occupa anche della raccolta e della gestione delle segnalazioni provenienti dai cittadini, allo scopo di migliorare i servizi forniti dalla struttura.

 

Asst Monzalogo_asst_brianza.jpgAsst Lecco     PagoPA