Login

SG01 Logo ISO 9001Politica per la qualità

L’ATS della Brianza, nata dalla fusione delle disciolte ASL di Lecco e ASL di Monza e Brianza, si ispira, nello svolgimento delle proprie attività, ai principi sanciti dalla Legge Regionale 23/2015 ed è volta all’esclusivo perseguimento dell’interesse della collettività.

La politica per la qualità della ATS della Brianza per il triennio 2016-2018 intende:

  • supportare la riforma sanitaria, per ottenere un nuovo sistema sociosanitario utile ad affrontare le sfide di una società che cambia, integrando ancora meglio e più direttamente l’ambito sanitario con il territorio e quindi con i suoi cittadini;
  • passare dalla cura del paziente al "prendersi cura" con continuità del paziente, privilegiando la domiciliarietà come strategia di intervento, dando vita ad una rete territoriale diffusa e capillare di servizi e conseguentemente integrando in un unico sistema territoriale tutte le strutture della sanità, del socio sanitario e del sociale;
  • adeguare il sistema sociosanitario del territorio alle nuove complessità emergenti, come l’allungamento dell’aspettativa di vita e l’aumento della cronicità e delle situazioni di fragilità;
  • contribuire al miglioramento dello stato di salute della popolazione, perseguendo al contempo il contenimento e la razionalizzazione dei costi e tendendo ad incrementare il livello di qualità e di legalità dei servizi erogati.

Per far ciò la Direzione Aziendale dell’ATS della Brianza si impegna a:

  • realizzare la nuova struttura organizzativa, vivendo il cambiamento in atto come opportunità, attingendo alle migliori esperienze delle disciolte ASL;
  • integrare i servizi sociosanitari presenti sul territorio di competenza, favorendo il confronto e la collaborazione fra le parti e ponendo particolare attenzione agli enti presenti sul proprio territorio;
  • garantire la continuità e l’accessibilità ai servizi sanitari, sociosanitari e sociali erogati dal territorio;
  • garantire azioni di coordinamento per il miglioramento della qualità dei servizi erogati dagli enti gestori del territorio;
  • estendere l’applicazione dei principi presenti nella Norma UNI EN ISO 9001 a tutta la nuova struttura organizzativa dell’Agenzia;
  • attuare un sistema di gestione per la qualità, integrato con gli altri strumenti organizzativi presenti, che contribuisca allo sviluppo dell’organizzazione interna attraverso:
    • la ridefinizione, la verifica e la misurazione dei processi;
    • la ridefinizione delle conseguenti responsabilità;
  • sviluppare un sistema di valutazione delle performance e di verifica del processo di cambiamento in atto.