ats-brianza.it

Informazioni per il segnalante 

L’accesso al percorso avviene mediante segnalazione all’ATS Brianza da parte di:

  • ASST/IRCCS
  • Comuni singoli o associati
  • Uffici di Piano
  • Enti del Terzo Settore iscritti al RUNTS
  • Enti gestori accreditati per la gestione di UdO sociosanitarie e sociali
  • Enti riconosciuti dalle confessioni religiose
  • Istituti scolastici tramite i relativi sportelli psicologici

L’ente segnalante trasmette all’ATS Brianza:

  • il modulo di segnalazione
  • consenso del destinatario maggiorenne o della famiglia del minore
  • copia CI del firmatario della domanda

Gli Enti possono trasmettere la segnalazione a seguito della diretta rilevazione di una situazione di rischio o su richiesta della famiglia del minore o del giovane maggiorenne  

A seguito della ricezione della segnalazione, l’ATS Brianza esamina la coerenza della stessa rispetto agli obiettivi e alle caratteristiche della misura nonché il rispetto dei requisiti formali necessari per la partecipazione ai percorsi.

Qualora all’esito dell’analisi della documentazione trasmessa non risulti possibile o adeguato l’avvio di un percorso nell’ambito della misura, l’ATS Brianza comunica l’esito e orienta, anche per il tramite dell’Ente segnalante, il destinatario e la sua famiglia verso altri servizi territoriali più idonei alla presa in carico del giovane, se opportuno.

Nel caso in cui la segnalazione risulti invece coerente con gli obiettivi dell’intervento, si attiva il percorso.

L’Ente segnalante trasmette la documentazione necessaria per la segnalazione all’attenzione della SC Salute Mentale, Dipendenza e Disabilità Psichica tramite pec a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e contestualmente all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati

Asst Monzalogo_asst_brianza.jpgAsst Lecco     PagoPA