News Online
Coronavirus, se ritorni in Italia dall’ estero obbligo di autoisolamento
Venerdì, 03 Aprile 2020

Tutte le persone fisiche che rientrano dall’ estero tramite trasporto aereo, ferroviario,...

Prosegui...

IMAGEBombole d'ossigeno
Lunedì, 30 Marzo 2020


Prosegui...

IMAGESOSTIENI ANCHE TU L’EMERGENZA COVID: CE LA FAREMO ANCHE GRAZIE AL TUO CONTRIBUTO!
Mercoledì, 25 Marzo 2020

SOSTIENI ANCHE TU L’EMEGENZA COVID: CE LA FAREMO ANCHE GRAZIE AL TUO CONTRIBUTO! A partire da...

Prosegui...

Esenzioni dal ticket sanitario - Proroga al 30 settembre
Mercoledì, 25 Marzo 2020

Esenzioni dal ticket sanitario. Per agevolare i cittadini si ricorda che, come previsto dalla DGR...

Prosegui...

Servizi per le Imprese

LOGO OTA DEFINITIVO HR

OTA - (Organismo Tecnicamente Accreditante)

Il Patto per la salute per gli anni 2010-2012 ha previsto la revisione normativa in materia di accreditamento e di remunerazione delle prestazioni sanitarie, affidandone il compito alla Conferenza Stato-Regioni.

La Conferenza ha sottoscritto sull’argomento due Intese, quella del 20 dicembre 2012, recante la "Disciplina per la revisione della normativa sull'accreditamento" in cui ha previsto la nascita di appositi Organismi regionali tecnicamente accreditanti e quella del 19 febbraio 2015, contenente i Criteri per il funzionamento degli “Organismi”. Con il secondo documento la Conferenza ha anche impegnato ciascuna Regione e Provincia autonoma ad istituire l'Organismo Tecnicamente Accreditante (OTA) e ad adeguarne il funzionamento al fine di uniformare il sistema di autorizzazione/accreditamento delle strutture sanitarie a livello nazionale.

La Lombardia ha recepito l' Intesa del 19 febbraio 2015 con DGR n. X/4406 del 30/11/2015 e, con Decreto della Direzione Generale Welfare n. 2955 del 02/03/2018, ha istituito l’OTA di Regione Lombardia, composto dai Direttori dei Dipartimenti per la Programmazione, Accreditamento, Acquisto delle Prestazioni Sanitarie e Sociosanitarie (PAAPSS), dai Responsabili degli uffici Accreditamento e Vigilanza e dal personale assegnato per queste attività delle 8 Agenzie Regionali di Tutela della Salute.

Infortuni sul lavoro: dinamiche e prevenzione

conoscere per prevenire

 

Le ATS (ex ASL) che da anni indagano le dinamiche dei gravi infortuni sul lavoro che accadono nelle nostre Provincie, sono convinte che il “sapere” che ne viene non deve servire solo al caso specifico ma deve diventare “linfa” per la prevenzione nel territorio.

Molti fattori negativi intervengono nelle dinamiche degli infortuni: errata percezione e valutazione dei rischi, carente formazione, uso improprio delle attrezzature di lavoro, mancanza di chiare procedure di sicurezza aziendali, ecc.

Pensiamo per questo di fornire, insieme ad Inail, alle Aziende alcuni strumenti di conoscenza per la prevenzione:

  

Campagna informativa

"Impariamo dagli errori"

Raccontiamo alcune storie di infortuni perchè

non ne accadano più di uguali

LAVORO

Dati e schede informative del

Sistema Infor.Mo. di

INAIL

Sottocategorie