Servizi per le Imprese

Infortuni sul lavoro: dinamiche e prevenzione

conoscere per prevenire

 

Le ATS (ex ASL) che da anni indagano le dinamiche dei gravi infortuni sul lavoro che accadono nelle nostre Provincie, sono convinte che il “sapere” che ne viene non deve servire solo al caso specifico ma deve diventare “linfa” per la prevenzione nel territorio.

Molti fattori negativi intervengono nelle dinamiche degli infortuni: errata percezione e valutazione dei rischi, carente formazione, uso improprio delle attrezzature di lavoro, mancanza di chiare procedure di sicurezza aziendali, ecc.

Pensiamo per questo di fornire, insieme ad Inail, alle Aziende alcuni strumenti di conoscenza per la prevenzione:

  

Campagna informativa

"Impariamo dagli errori"

Raccontiamo alcune storie di infortuni perchè

non ne accadano più di uguali

LAVORO

Dati e schede informative del

Sistema Infor.Mo. di

INAIL

LOGO OTA DEFINITIVO HR

OTA - (Organismo Tecnicamente Accreditante)

Il Patto per la salute per gli anni 2010-2012 ha previsto la revisione normativa in materia di accreditamento e di remunerazione delle prestazioni sanitarie, affidandone il compito alla Conferenza Stato-Regioni.

La Conferenza ha sottoscritto sull’argomento due Intese, quella del 20 dicembre 2012, recante la "Disciplina per la revisione della normativa sull'accreditamento" in cui ha previsto la nascita di appositi Organismi regionali tecnicamente accreditanti e quella del 19 febbraio 2015, contenente i Criteri per il funzionamento degli “Organismi”. Con il secondo documento la Conferenza ha anche impegnato ciascuna Regione e Provincia autonoma ad istituire l'Organismo Tecnicamente Accreditante (OTA) e ad adeguarne il funzionamento al fine di uniformare il sistema di autorizzazione/accreditamento delle strutture sanitarie a livello nazionale.

La Lombardia ha recepito l' Intesa del 19 febbraio 2015 con DGR n. X/4406 del 30/11/2015 e, con Decreto della Direzione Generale Welfare n. 2955 del 02/03/2018, ha istituito l’OTA di Regione Lombardia, composto dai Direttori dei Dipartimenti per la Programmazione, Accreditamento, Acquisto delle Prestazioni Sanitarie e Sociosanitarie (PAAPSS), dai Responsabili degli uffici Accreditamento e Vigilanza e dal personale assegnato per queste attività delle 8 Agenzie Regionali di Tutela della Salute.

Farmacie e deposito farmaci

1. Descrizione del procedimento

L’Autorizzazione per apertura ed esercizio delle farmacie e dispensari farmaceutici, parafarmacie, trasferimento di titolarità e locali di farmacie e dispensari farmaceutici, trasferimento locali di grossisti/depositi di medicinali per uso umano, la richiesta di autorizzazione per apertura distribuzione all’ingrosso di farmaci deve essere richiesta all’U.O. Servizio Assistenza farmaceutica dell’ATS della Brianza, Viale Elvezia, 2 Monza.                    

L’Unità Operativa Complessa (UOC) Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell’ATS della Brianza svolge le seguenti attività in materia di farmacie/parafarmacie e depositi:

  • attività di vigilanza su richiesta del Servizio Assistenza Farmaceutica dell’ATS per la verifica della sussistenza dei requisiti igienico - sanitari di locali, arredi, attrezzature, dotazioni tecniche e procedure gestionali ed organizzative in base ai requisiti normativi regionali e/o statali in vigore.
  • Assistenza per distruzione stupefacenti su attivazione del Servizio Assistenza Farmaceutica dell’ATS;

Presso le Unità Operative Semplici (UOS) territoriali dell’UOC Igiene e Sanità Pubblica è inoltre possibile richiedere, previo appuntamento telefonico, informazioni, ricevere indicazioni in relazione ai requisiti normativi necessari per lo svolgimento dell’attività

2. Uffici Competenti

UOC Igiene e Sanità Pubblica – UOS territorialmente competenti

3. Nome del responsabile del procedimento

Il responsabile della gestione dei procedimenti è individuato nel Responsabile di UOS territorialmente competente e solo per le attività la cui vigilanza compete alla sua UOC                                             

 

4.  Nome del soggetto a cui è attribuito in caso di inerzia il potere sostitutivo

Dr. Guido Altomonte - Direttore UOC Igiene e Sanità Pubblica – tel. 0362.304870 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modalità: invio di una e-mail all'indirizzo di posta elettronica.

Si richiede di evidenziare:

1) Nome e Cognome 2) numero di telefono 3) e-mail 4)oggetto della richiesta 5) nominativi delle persone della UOC Igiene e Sanità Pubblica eventualmente già contattate per informazioni 6) Tempo trascorso per la mancata risposta alla precedente richiesta.

Sottocategorie