ats-brianza.it

News Online
IMAGEGiornata mondiale della Sicurezza Alimentare
Mercoledì, 05 Giugno 2024

Giornata mondiale della Sicurezza Alimentare 2024   Dal 2019, il 7 giugno di ogni...

Prosegui...

IMAGEATS Brianza incontra i Medici Competenti - webinar
Mercoledì, 29 Maggio 2024

ATS Brianza incontra i Medici Competenti Restituzione dei dati aggregati allegato 3B relativi alla...

Prosegui...

IMAGECorso di Biosicurezza - Peste Suina Africana
Mercoledì, 22 Maggio 2024

Il corso ha raggiunto il numero massimo di partecipanti, in base alla capienza della sala.  ...

Prosegui...

IMAGEGiornata mondiale senza Tabacco 2024
Giovedì, 16 Maggio 2024

Giornata mondiale senza Tabacco 2024   Il 31 maggio è la Giornata Mondiale senza...

Prosegui...

Registro ex esposti amianto previsto dalla d.g.r. VIII/1526 del 22.12.2005

ll d.d.g. n°4972 del 16 maggio 2007 “Istituzione del Registro dei lavoratori esposti ed ex esposti all’amianto e adozione del protocollo operativo per la loro sorveglianza sanitaria, presso le ASL, previsto dalla d.g.r. VIII/1526 del 22.12.2005” stabilisce che le ATS inseriscano i lavoratori ritenuti esposti all’amianto, previo loro consenso, nel Registro appositamente istituito e che li indirizzino alle Unità Operative Ospedaliere di Medicina del Lavoro (UOOML) per proseguire la sorveglianza sanitaria anche dopo la cessazione dell’esposizione.

Tale Registro è attivo presso la UC Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro di ATS BRIANZA dal 2011.

PERCHE’ E’ NECESSARIO ESSERE IN POSSESSO DELLA CERTIFICAZIONE DI INSERIMENTO NEL REGISTRO EX ESPOSTI AMIANTO?

Perché solo chi risulta inserito nel registro accede gratuitamente al Programma di Sorveglianza Sanitaria degli ex esposti ad amianto ai sensi della D.G.R VIII/1526 del 22/12/2005 e successive direttive regionali.

CHI PUO’ FARE DOMANDA?

Tutti gli ex lavoratori che durante l’attività lavorativa sono stati esposti ad amianto.

In particolare possono essere iscritti nel registro istituito presso ATS Brianza:

  • gli ex lavoratori residenti in un comune di ATS BRIANZA che sono stati esposti ad amianto durante l’attività lavorativa svolta;
  • gli ex lavoratori di aziende localizzate nel territorio di ATS Brianza ma residenti in altri comuni della Regione Lombardia che sono stati esposti ad amianto durante l’attività lavorativa svolta.

A CHI DEVE ESSERE PRESENTATA LA DOMANDA?

La domanda va presentata agli Uffici della SC PSAL (Prevenzione Sicurezza negli Ambienti di lavoro)

  • sede di Desio via Foscolo 24 (per i residenti in provincia di Monza Brianza)

segreteria tel 0362.383232

  • sede di Lecco via F. Filzi 12 (per i residenti in provincia di Lecco)

segreteria tel 0341.291249

anche via mail al seguente indirizzo:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MODULISTICA DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA DI INSERIMENTO NEL REGISTRO EX ESPOSTI

Alla richiesta di certificazione deve sempre essere allegata:

  1. Autocertificazione dell’avvenuta esposizione ad amianto che indichi:
  • nominativo azienda/e dove è avvenuta l’esposizione;
  • tipi e quantitativi di materiali contenenti amianto utilizzati;
  • attività svolte e durata;
  • dispositivi di protezione personale e altre misure adottate ai fini della tutela della salute dei lavoratori e della tutela dell’ambiente circostante, quali impianti di aspirazione localizzati, generali etc,
  1. Qualsiasi altra documentazione attestante l’esposizione.

Si allegano i seguenti moduli:

Il richiedente verrà successivamente convocato presso le sedi di Desio via Foscolo 24 o Lecco via Filzi 12 per il completamento della pratica e per il rilascio della certificazione.

COSA FARE UNA VOLTA OTTENUTO IL CERTIFICATO.

DOPO aver ottenuto la certificazione presso ATS, occorre chiedere al proprio medico di base l’impegnativa dematerializzata con richiesta di “visita multidisciplinare” codice esenzione D01,  indicante nel campo note:“visita di medicina del lavoro” e nella causale: “ex esposto amianto”.

Con l’impegnativa e la certificazione è possibile prenotare l’appuntamento per la visita specialistica di medicina del lavoro presso il CUP dell’Ospedale di Desio o presso la segreteria dell’Unità Operativa di Medicina del Lavoro dell’Ospedale di Lecco.

Le indicazioni per l’accesso alla sorveglianza sanitaria verranno chiaramente esplicitate dal medico del lavoro della SC PSAL al momento del rilascio della certificazione

Asst Monzalogo_asst_brianza.jpgAsst Lecco     PagoPA