Login

 

                                                                                                                           16/11/2017

 

CONFERENZA DEI SINDACI ATS: IL CONSIGLIO DI RAPPRESENTANZA PRESENTA LA RELAZIONE ANNUALE E ACCOGLIE IL NUOVO COMPONENTE, LUCA ORNAGO.

 

Il 14 novembre 2017 si è riunita la Conferenza dei Sindaci dell’ATS Brianza (che riunisce gli amministratori dei 143 Comuni delle province di Lecco e di Monza). Buona partecipazione da parte degli amministratori: i presenti rappresentavano circa il 70% della popolazione del territorio.

All’ordine del giorno due importanti appuntamenti: l’elezione di un componente del Consiglio di Rappresentanza (per sostituire Cherubina Bertola, uscita dall’amministrazione del Comune di Monza dopo le elezioni amministrative del giugno 2017), e la relazione annuale delle attività del Consiglio di Rappresentanza (organismo esecutivo eletto dalla Conferenza per svolgere le funzioni, in particolare nei rapporti con l’ATS e la Regione sulle politiche sanitarie).

L’elezione ha visto prevalere Luca Ornago, Sindaco di Villasanta, che ha raccolto le preferenze del 75% dei presenti. È stata garantita continuità di rappresentanza territoriale (Villasanta fa parte dello stesso Ambito di Monza), ma anche competenza, esperienza e disponibilità, qualità note in quanto Ornago ha fatto parte del precedente Consiglio di Rappresentanza dell’ASL di Monza, prima della Riforma sanitaria che ha unito i territori di Monza e Lecco.

 

La relazione attività del Consiglio di Rappresentanza è stata invece l’occasione per dare evidenza del grande lavoro svolto, con impegno e pur tra le difficoltà, da parte dei componenti del Consiglio, in una fase complessa come l’attuazione della Riforma sanitaria regionale. I lavori del Consiglio si sono dipanati su diverse tematiche, in particolare: analisi dei bisogni sociali e sanitari; presenza capillare dei servizi sanitari sul territorio; meccanismi di governance; integrazione tra area sanitaria e sociale. La Presidente Molteni ha evidenziato inoltre il ruolo, e soprattutto la competenza, dei Presidenti di Distretto, che stanno dando valore aggiunto alle attività del Consiglio.

 

Il neoletto Luca Ornago ha dichiarato: “Ringrazio per la fiducia accordatami. Si tratta di un ritorno su tavoli impegnativi e stimolanti al tempo stesso, ai quali mi siederò con lo spirito di chi ritrova un percorso lasciato un anno fa ma, nel frattempo, ampliato e arricchito dal lavoro di tutti gli amministratori che si sono impegnati all'interno degli organismi di rappresentanza dei Sindaci. Oggi è emerso un quadro in evoluzione, come lo è la Riforma sanitaria; ma ha anche evidenziato le linee guida sulle quali intervenire per migliorare le criticità emerse e, di conseguenza, il servizio ai cittadini. Dovessi citarne una dal particolare significato strategico: la fruizione dei servizi sanitari al di là dei confini delle ASST ". 

 

 “La relazione odierna ha fatto emergere la complessità e la mole del lavoro svolto, ma soprattutto è stato importante condividere le priorità da portare avanti nel prossimo futuro, a partire dalle criticità relative ai servizi sul territorio – ha dichiarato Maria Antonia Molteni, Sindaco di Veduggio con Colzano e Presidente della Conferenza - Noi lavoriamo per garantire servizi adeguati ai bisogni dei cittadini, che devono sempre restare al centro della nostra attenzione”.

 

Riccardo Mariani, Assessore di Lecco e Vicepresidente della Conferenza: “Regione Lombardia, nei provvedimenti sulle cronicità, ha relegato il sociale ad un ruolo residuale. È il momento di rivendicare con forza il coinvolgimento degli enti locali: il ruolo dei servizi sociali è imprescindibile per una vera presa in carico integrata. Mi auguro che, a partire dalle esperienze positive di questo territorio, si possa sollecitare la Regione ad una maggiore attenzione su questo punto”.

 

Massimo Giupponi, Direttore Generale dell’ATS, ha affermato: “L’integrazione tra il sanitario e il sociale rappresenta la sfida più affascinante della riforma sanitaria lombarda. La presenza e la partecipazione dei Sindaci, che tramite il Consiglio di Rappresentanza ci sollecitano costantemente ad un confronto sui servizi ai cittadini, rappresenta un contributo importante alla nostra attività”.

 

Alla Conferenza ha partecipato anche il Presidente del Dipartimento Welfare di ANCI Lombardia, Graziano Pirotta, che ha raccontato come ANCI stia facendo rete tra i vari territori, per raccogliere le sollecitazioni da portare al tavolo di confronto con Regione Lombardia. “In questo contesto – ha affermato - l’interessante esperienza portata avanti in Brianza e nel lecchese rappresenta uno spunto di riflessione importante, sia per il metodo di lavoro adottato, sia per i contenuti portati avanti”.

 

Tabella aggiornata del Consiglio di Rappresentanza:

Maria Antonia Molteni

Sindaco di Veduggio con Colzano

Presidente

Riccardo Mariani

Assessore di Lecco

Vicepresidente

Riccardo Borgonovo

Sindaco di Concorezzo

Componente

Massimiliano Vivenzio

Assessore di Merate

Componente

Luca Ornago

Sindaco di Villasanta

Componente

 

Presidenti di Distretto:

Filippo Galbiati          Sindaco di Casatenovo          Presidente Distretto di Lecco

Paola Buonvicino       Assessore di Desio                 Presidente Distretto di Monza

Paolo Butti                 Sindaco di Seveso                  Presidente Distretto di Vimercate