Login

Criteri e modalità

Atti con i quali sono determinati i criteri e le modalità cui le amministrazioni devono attenersi per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l'attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati

Art. 26, c. 1, d.lgs. n. 33/2013

Fonte del dato e responsabile della pubblicazione e aggiornamento: Direttori di Dipartimento

Ultima data di aggiornamento o verifica del dato/informazione: Ultimo aggiornamento: 23/01/2019

ANNO 2018 - 2019

Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo: Dipartimento Programmazione per l'Integrazione delle Prestazioni Sociosanitarie con quelle Sociali (PIPSS)

norma o titolo a base dell'attribuzione Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo modalità seguita per l'individuazione del beneficiario
d.g.r. X/5938  Determinazioni in ordine all'attuazione della l.r. 24/6/2014 n° 18 "Norme a tutela dei coniugi separati o divorziati, in particolare con figli minori con particolare riferimento all'art.5 "Interventi di sostegno abitativo" DIPARTIMENTO P.I.P.S.S. delibera ATS n. 235 del21.04.2017
DDG 16190 del 15,12,2017 "Assegnazione alle ATS e ASST delle risorse per gli interventi previsti dall'art. 27 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 [...]. Impegno e conestuale liquidazione della somma di euro 210.000,00 a favore delle ATS e ASST” UOC Fragilità e Cronicità delibera ATS n. 251 del 12.04.2018
Deliberazione X/5969 del 2016 e decreto attutivo 13378 del 2016 - Politiche di conciliazione dei tempi lavorativi con le esigenze familiari DIPARTIMENTO PIPSS Delibera ATS n. 73 del 07.02.2017
Deliberazione X/6177 del 14/06/2017 e X/7230 del 17/10/2017 - Determinazione in ordine alla misura Bonus Famiglia del reddito di autonomia anno 2017 e proroga al 30/06/2018 DIPARTIMENTO PIPSS Deliberazione X/6177 del 14/06/2017 e X/7230 del 17/10/2017 - Determinazione in ordine alla misura Bonus Famiglia del reddito di autonomia anno 2017 e proroga al 30/06/2018
Deliberazione X/7145 del 17/05/2018 - Determinazioni in ordine all'attuazione della l.r. 24/6/2014 n° 18 "Norme a tutela dei coniugi separati o divorziati, in particolare con figli minori con particolare riferimento all'art.5 "Interventi di sostegno abitativo" DIPARTIMENTO PIPSS Delibera ATS n. 406 del 18.06.2018
DGR 5878 del 28/11/2016 Determinazione in ordine all'attuazione di nuove reti territoriali interistituzionali antiviolenza all'interno di reti già attive, finalizzate allo sviluppo dei servizi e delle azioni per la prevenzione, il sostegno e il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne DIPARTIMENTO PIPSS DGR 5878 del 28/11/2016 Determinazione in ordine all'attuazione di nuove reti territoriali interistituzionali antiviolenza all'interno di reti già attive, finalizzate allo sviluppo dei servizi e delle azioni per la prevenzione, il sostegno e il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne - ALLEGATO A) Modalità di attivazione di nuove reti territoriali interistituzionali antiviolenza e nuovi centri antiviolenza per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne 
DGR 6079 del 29/12/2016 Determinazioni conseguenti alla d.g.r  n. X/4561 del 10 dicembre 2015f finalizzate a incrementare il numero di sedi di centri antiviolenza e di case rifugio o a adeguare i requisiti strutturali di quelle già esistenti DIPARTIMENTO PIPSS DGR 6079 del 29/12/2016 Determinazioni conseguenti alla d.g.r  n. X/4561 del 10 dicembre 2015f finalizzate a incrementare il numero di sedi di centri antiviolenza e di case rifugio o a adeguare i requisiti strutturali di quelle già esistenti - ALLEGATO A) Criteri generali per la presentazione dei progetti finalizzati a incrementare il numero di sedi di centri antiviolenza e case rifugio o adeguare i requisiti strutturali di quelle già esistenti
DGR X/5631/2016 "Determinazione in ordine all’acquisto di ausili o strumenti tecnologicamente avanzati a favore delle persone disabili o delle loro famiglie" e del DDG N. 13682 DEL 06/11/2017 “L.R. 23/99 – Interventi a favore delle persone disabili o dell DIPARTIMENTO P.I.P.S.S. delibera ATS n. 249 del 12.04.2018


Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo: Dipartimento Programmazione per l'Integrazione delle Prestazioni Sociosanitarie con quelle Sociali (PIPSS)

 Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo: Dipartimento Cure Primarie

norma o titolo a base dell'attribuzione Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo modalità seguita per l'individuazione del beneficiario
D.M. Sanità 03.11.1989 "Criteri per la fruizione di prestazioni assistenziali in forma indiretta presso centri di altissima specializzazione all'estero"; DGR VII/20153 del 23/12/2004 "Ricoveri presso centri all'estero; Individuazione dellle modalità  operative da seguirsi da parte delle ASL e dei Centri Regionali di Rifermento"  Dipartimento Cure Primarie D.M. Sanità 03.11.1989 "Criteri per la fruizione di prestazioni assistenziali in forma indiretta presso centri di altissima specializzazione all'estero"; DGR VII/20153 del 23/12/2004 "Ricoveri presso centri all'estero; Individuazione dellle modalità  operative da seguirsi da parte delle ASL e dei Centri Regionali di Rifermento" 
Regolamento  (CE) n.  883/2004  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio del  29  aprile  2004 relativo  al  coordinamento  dei  sistemi  di sicurezza  sociale  (testo  rilevante ai   fini   del  SEE  e  per  la  Svizzera);
 Regolamento  (CE)  n.  987/2009  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio  del   16  settembre  2009  di applicazione  del regolamento (CE) n. 883/2004
Dipartimento Cure Primarie Regolamento  (CE) n.  883/2004  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio del  29  aprile  2004 relativo  al  coordinamento  dei  sistemi  di sicurezza  sociale  (testo  rilevante ai   fini   del  SEE  e  per  la  Svizzera);
 Regolamento  (CE)  n.  987/2009  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio  del   16  settembre  2009  di applicazione  del regolamento (CE) n. 883/2004

 

 Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo: UOSD Attività Amministrative e di Controllo sulle Farmacie

 

norma o titolo a base dell'attribuzione Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo modalità seguita per l'individuazione del beneficiario
Legge 08 marzo 1968 n. 221 e s.m.i. e Legge Regionale 16 maggio 1986 n. 12 e s.m.i. SERVIZIO ASSISTENZA FARMACEUTICA esame delle istanze per il biennio, presentate dagli interessati entro il termine perentorio del 31 marzo di ogni anno pari, ed acquisite, ai sensi del D.P.R. 445/2000 come modificato dalla L.183/2011, le informazioni necessarie all’accertamento e della sussistenza dei requisiti di legge per la concessione dell’indennità di residenza

 ANNO 2017

Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo: Dipartimento Programmazione per l'Integrazione delle Prestazioni Sociosanitarie con quelle Sociali (PIPSS)

norma o titolo a base dell'attribuzione Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo modalità seguita per l'individuazione del beneficiario
D.d.g. 26 maggio 2016 - n. 4760 Determinazioni per l'attuazione delle d.g.r. X/5060/2016 e X/5095/2016 relative alla misura «Bonus famiglia» del reddito di autonomia DIPARTIMENTO ASSI delibera ATS n. 427 del 19.07.2016
D.g.r. 8 novembre 2016 - n. X/5782 Determinazioni in ordine al consolidamento e miglioramento dei servizi e delle azioni per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne - VI provvedimento attuativo del «Piano quadriennale regionale per le politiche di parità e di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne 2015/2018» - Programma 2016-2017 DIPARTIMENTO ASSI D.g.r. 8 novembre 2016 - n. X/5782 allegato A) «Consolidamento e miglioramento delle iniziative messe in atto dagli accordi di collaborazione con i comuni capofila di reti territoriali interistituzionali per il sostegno dei servizi e delle azioni per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne», 
DGR n. X/1081 del 12.12.2013 " Disposizioni in ordine alla valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione, dei tempi lavorativi con le esigenze familiari e delle reti di imprese che offrono servizi di welfare (di concerto con gli Assessori Melazzìni, Aprea e Bulbarelli) Dipartimento ASSI Deliberazione ex ASL Monza n. 137 del 30/06/2014 -Conciliazione famiglia- lavoro: presa d'atto del Piano di Azione Territoriale e dei progetti delle Alleanze territoriali
DGR n. X/5969 del 12.12.2016 "Politiche di conciliazione dei tempi lavorativi con le esigenze familiari: approvazione linee guida per la definizione del Piano Territoriale Biennio 2017/2018" DIPARTIMENTO ASSI Conciliazione Famiglia Lavoro: graduatoria progetti presentati alla Rete Territoriale Unificata da parte delle Alleanze Locali e assegnazione di risorse aggiuntive e residui
PROGETTO HOME CARE PREMIUM  DIPARTIMENTO ASSI Progetto Home Care Premium 2014 scadenza al 30 giugno 2017:presa d'atto del differimento tecnico del termine 

NORMA O TITOLO A BASE DELL'ATTRIBUZIONE STRUTTURA ATS RESPONSABILE DEL RELATIVO PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO MODALITA' SEGUITA PER L'INDIVIDUAZIONE DEL BENEFICIARIO
D.G.R. n. 7775 del 17.01.2018 Determinazioni in merito alla ripartizione delle risorse del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali e della quota del Fondo per la lotta alla Poverta' e all'Esclusione Sociale - anno 2017.
Decreto 4710 del 04.04.2018 erogazione alle A.T.S. delle risorse del fondo Nazionale per le Politiche Sociali (F.N.P.S.) e della quota del fondo povertà per l' anno 2017
2017 assegnate agli ambiti territoriali di associazione dei comuni con D.G.R. N. 7775 del 17/1/2018.
UOS Analisi e Sviluppo Reti di Offerta Come da D.G.R. n. 7775 del 17.01.2018 Determinazioni in merito alla ripartizione delle risorse del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali e della quota del Fondo per la lotta alla Poverta' e all'Esclusione Sociale - anno 2017.
Decreto 4710 del 04.04.2018 erogazione alle A.T.S. delle risorse del fondo Nazionale per le Politiche Sociali (F.N.P.S.) e della quota del fondo povertà per l' anno 2017
2017 assegnate agli ambiti territoriali di associazione dei comuni con D.G.R. N. 7775 del 17/1/2018.

Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo: Dipartimento Programmazione per l'Integrazione delle Prestazioni Sociosanitarie con quelle Sociali (PIPSS)

NORMA O TITOLO A BASE DELL'ATTRIBUZIONE STRUTTURA ATS RESPONSABILE DEL RELATIVO PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO MODALITA' SEGUITA PER L'INDIVIDUAZIONE DEL BENEFICIARIO
D.G.R. n. 7856 del 12/02/2018 "Programma operativo regionale a favore di persone con gravissima disabilità e in condizione di non autosufficienza e grave disabilità di cui al fondo nazionale per le non autosufficienze anno 2017"  DIPARTIMENTO PIPSS Come da "PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FNA 2017", allegato alla D.G.R. 7856/2018, valutazione del beneficiario a cura dello Specialista di Struttura pubblica o privata accreditata e/o valutazione da parte delle equipe pluriprofessionali delle ASST 

NORMA O TITOLO A BASE DELL'ATTRIBUZIONE STRUTTURA ATS RESPONSABILE DEL RELATIVO PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO MODALITA' SEGUITA PER L'INDIVIDUAZIONE DEL BENEFICIARIO
D.G.R. n. 7549 del 18/12/2017 "MISURE INTEGRATIVE REGIONALI A FAVORE DELLE PERSONE IN CONDIZIONE DI DISABILITA' GRAVISSIMA E DI NON AUTOSUFFICIENZA"  DIPARTIMENTO PIPSS Come da D.G.R. n. 7549 del 18/12/2017 e da "PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FNA 2017", allegato alla D.G.R. 7856/2018, valutazione del beneficiario a cura dello Specialista di Struttura pubblica o privata accreditata e/o valutazione da parte delle equipe pluriprofessionali delle ASST 
D.G.R. n. 7856 del 12/02/2018 "Programma operativo regionale a favore di persone con gravissima disabilità e in condizione di non autosufficienza e grave disabilità di cui al fondo nazionale per le non autosufficienze anno 2017"  DIPARTIMENTO PIPSS Come da "PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FNA 2017", allegato alla D.G.R. 7856/2018, valutazione del beneficiario a cura dello Specialista di Struttura pubblica o privata accreditata e/o valutazione da parte delle equipe pluriprofessionali delle ASST 

 

NORMA O TITOLO A BASE DELL'ATTRIBUZIONE STRUTTURA ATS RESPONSABILE DEL RELATIVO PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO MODALITA' SEGUITA PER L'INDIVIDUAZIONE DEL BENEFICIARIO
D.G.R.  30/10/2017 - n. X/7292 "Determinazioni per la continuità di erogazione della misura B1 alle persone in condizione di disabilità gravissima, già beneficiarie ai sensi della D.G.R. N. 5940/2016".
Nota Regione Lombardia prot. n. 43880 del 29/12/2017 " Erogazione misura B1 - utilizzo risorse disponibili"
DIPARTIMENTO PIPSS Come da "PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FNA 2016", allegato alla D.G.R. 5940/2016, valutazione del beneficiario a cura dello Specialista di Struttura pubblica o privata accreditata e/o valutazione da parte delle equipe pluriprofessionali delle ASST 

Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativoDipartimento Cure Primarie

 

norma o titolo a base dell'attribuzione Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo modalità seguita per l'individuazione del beneficiario
D.M. Sanità 03.11.1989 "Criteri per la fruizione di prestazioni assistenziali in forma indiretta presso centri di altissima specializzazione all'estero"; DGR VII/20153 del 23/12/2004 "Ricoveri presso centri all'estero; Individuazione dellle modalità  operative da seguirsi da parte delle ASL e dei Centri Regionali di Rifermento"  Dipartimento Cure Primarie D.M. Sanità 03.11.1989 "Criteri per la fruizione di prestazioni assistenziali in forma indiretta presso centri di altissima specializzazione all'estero"; DGR VII/20153 del 23/12/2004 "Ricoveri presso centri all'estero; Individuazione dellle modalità  operative da seguirsi da parte delle ASL e dei Centri Regionali di Rifermento" 
Regolamento  (CE) n.  883/2004  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio del  29  aprile  2004 relativo  al  coordinamento  dei  sistemi  di sicurezza  sociale  (testo  rilevante ai   fini   del  SEE  e  per  la  Svizzera);
 Regolamento  (CE)  n.  987/2009  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio  del   16  settembre  2009  di applicazione  del regolamento (CE) n. 883/2004
Dipartimento Cure Primarie Regolamento  (CE) n.  883/2004  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio del  29  aprile  2004 relativo  al  coordinamento  dei  sistemi  di sicurezza  sociale  (testo  rilevante ai   fini   del  SEE  e  per  la  Svizzera);
 Regolamento  (CE)  n.  987/2009  del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio  del   16  settembre  2009  di applicazione  del regolamento (CE) n. 883/2004

Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo : UOSD Attività Amministrative e di Controllo sulle Farmacie

 

norma o titolo a base dell'attribuzione Struttura ATS responsabile del relativo procedimento amministrativo modalità seguita per l'individuazione del beneficiario
Legge 08 marzo 1968 n. 221 e s.m.i. e Legge Regionale 16 maggio 1986 n. 12 e s.m.i. SERVIZIO ASSISTENZA FARMACEUTICA esame delle istanze per il biennio, presentate dagli interessati entro il termine perentorio del 31 marzo di ogni anno pari, ed acquisite, ai sensi del D.P.R. 445/2000 come modificato dalla L.183/2011, le informazioni necessarie all’accertamento e della sussistenza dei requisiti di legge per la concessione dell’indennità di residenza

 ANNO 2016

Argomento Normativa con criteri e modalità di concessione

Misura «Bonus famiglia» del reddito di autonomia

D.d.g. 26 maggio 2016 - n. 4760

d.g.r. X/5060/2016

d.g.r. X/5095/2016

Consolidamento e miglioramento dei servizi e delle azioni per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne

D.g.r. 8 novembre 2016 - n. X/5782

valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione, dei tempi lavorativi con le esigenze familiari e delle reti di imprese che offrono servizi di welfare

DGR n. X/1081 del 12.12.2013

acquisto di ausili o strumenti tecnicamente avanzati a favore delle persone disabili o delle loro famiglie

DGR n. X/5631 del 26/09/2016

Politiche di conciliazione dei tempi lavorativi con le esigenze familiari: definizione del Piano Territoriale Biennio 2017/2018

DGR n. X/5969 del 12.12.2016

PROGETTO HOME CARE PREMIUM

 

Contributi erogati a favore di persone con gravissima disabilità e in condizioni di non autosufficienza

DGR X/4249 del 30.10.2015

DGR n. X/5940 del 05.12.2016

Contributi erogati a sostegno della famiglia (Contributo Bonus famiglia, Misura a sostegno della natalità e maternità delle famiglie vulnerabili) 

DGR n. X/6711 del 14.06.2017

Dote conciliazione - Servizi alla Persona

D.G.R. n. IX/1576 del 20.04.2011

Decreto Regione Lombardia n. 12252 del 18.12.2012

D.G.R. n. IX/4221 del 25.10.2012

Contributi vincolati enti locali/Fondo non Autosufficienze (risorse anno 2016 per interventi in materia di gravi e gravissime disabilità)

D.G.R. n. X/740 del 27.09.2013,

Circolare Regionale n. 1 del 15.01.2014

Contributi vincolati enti locali/Fondo Intesa (servizi per le famiglie)

D.G.R. n. 2413 del 26.10.2011

Decreto Regione Lombardia n. 1961 del 06.03.2013

Erogazione agli ambiti territoriali delle risorse del fondo nazionale per le politiche sociali

D.G.R. n. X/974 del 22.11.2013

Convenzioni con gli enti titolari dei progetti ammessi al finanziamento di cui alla DGR IX/4333 del 26.10.2012

DGR IX/4333 DEL 26.10.2012

Contributi vincolati ad Enti Locali - Fondo Sociale Regionale anno 2013

D.G.R. n. X/326 del 27.06.2013

Contributi vincolati ad Enti Locali - Piani Zonali Triennali per la prima infanzia (Piano Nidi)

D.G.R. n. VIII/11152 del 03.02.2010