Login

DIRETTORE GENERALE

COLLEGIO SINDACALE

COLLEGIO DI DIREZIONE

 

DIRETTORE GENERALE

Frequenza aggiornamento Tempestivo

Ultima data di aggiornamento o verifica del dato/ informazione : 18/12/2015

Il Direttore Generale riveste le funzioni previste dal D.Lgs. 502/92 e dalla L.R. 33/2009 e ss.mm.ii.. È il rappresentante legale dell'Azienda, esercita i poteri di gestione ed è responsabile dei risultati sia direttamente che attraverso il sistema di deleghe gestionali di cui da ultimo a decreto direttoriale n.1 del 5 settembre 2012.

Fermo quanto sopra, è responsabile della gestione complessiva dell’ente e nomina i dirigenti delle Strutture operative dell’Azienda.

Al Direttore Generale fra l’altro compete in modo esemplificativo e non esaustivo:

  1. il conferimento dell’incarico di Direttore Sanitario, Direttore Amministrativo e Direttore Sociale aziendali, con relativa definizione delle funzioni e deleghe gestionali ad essi spettanti ad ogni conseguente effetto di competenza ruolo e responsabilità, con particolare riguardo alle decisioni che impegnano l’Azienda verso l’esterno;
  2. la costituzione e contestuale insediamento del Collegio Sindacale;
  3. la individuazione dei componenti e la supervisione del Collegio di Direzione;
  4. l’adozione del Piano di Organizzazione Aziendale;
  5. l’adozione dei regolamenti a rilevanza interna ed esterna tra cui quelli afferenti il funzionamento degli organismi collegiali e l’attività dei controlli interni;
  6. l’adozione della dotazione organica aziendale e correlati piani assunzione;
  7. l’adozione del bilancio economico di previsione annuale e pluriennale nonché del bilancio di esercizio nonché certificazioni trimestrali;
  8. l’adozione degli atti programmatici e di qualunque altro piano e/o progetti con i quali sono definiti gli obiettivi e le priorità per la gestione dell’Azienda e sono assegnate le risorse umane, strumentali e finanziarie;
  9. la definizione del Sistema di qualità aziendale e verifica di coerenza dei servizi.

Gli atti di governo del Direttore Generale sono ricondotti alla disciplina di diritto pubblico propria dell’atto amministrativo in punto di ‘decreto direttoriale’ nei modi e forme di legge. Parimenti gli atti di gestione tipizzanti il vigente sistema di deleghe conferite ai Direttori Amministrativo, Sanitario e Sociale nonché quelli propri dei dirigenti che, fermo restando l’obbligo della trasparenza e della massima semplificazione delle procedure, assumono la forma della “determinazione”.

 

Incarico

Direttore Generale

Nominativo

Dott. Matteo Stocco 

Atto di conferimento incarico

delibera n. 1/2014

Durata incarico

fino al 31.12.2015

Telefono e fax

Tel. 039.2384201
Fax: 039 2384266

Indirizzo posta elettronica

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Curriculum vitae

CV Stocco

Dichiarazione di insussistenza di inconferibilità e  incompatibilità all'incarico

dichiarazione

Compensi di qualsiasi natura connessi alla assunzione della carica (in euro)

parte fissa anno:
€ 154.937,04
parte variabile anno massimo:
€  30.987,41

Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici

 dichiarazione

Dati relativi all'assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti

 dichiarazione

Altri eventuali incarichi con  oneri a carico della finanza pubblica e indicazione dei compensi spettanti

 dichiarazione

1) Dichiarazione concernente diritti reali su beni immobili e su beni mobili iscritti in pubblici registri, titolarità di imprese, azioni di società, quote di partecipazione a società, esercizio di funzioni di amministratore o di sindaco di società:

A) Direttore Generale

B) Coniuge non separato

C) Parenti entro il secondo grado

dichiarazione A

dichiarazione B

dichiarazione C

2) Copia dell'ultima dichiarazione dei redditi soggetti all'imposta sui redditi delle persone fisiche:

A) Direttore Generale

B) Coniuge non separato

C) Parenti entro il secondo grado

dichiarazione A

dichiarazione B

dichiarazione C

4) Attestazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute nell'anno precedente e copia della dichiarazione dei redditi:

A) Direttore Generale

B) Coniuge non separato

C) Parenti entro il secondo grado

dichiarazione A

dichiarazione B

dichiarazione C

5) Dichiarazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute dopo l'ultima attestazione (con copia della dichiarazione annuale relativa ai redditi delle persone fisiche):

A) Direttore Generale

B) Coniuge non separato

C) Parenti entro il secondo grado

dichiarazione A

dichiarazione B

dichiarazione C

Pagina web della Direzione Strategica del sito ASL MB http://www.aslmonzabrianza.it/ITA/Default.aspx?SEZ=4&PAG=24

 

COLLEGIO SINDACALE

Ultima data di aggiornamento o verifica del dato/ informazione : 18/12/2015

Il Collegio Sindacale dura in carica tre anni ed è composto da cinque membri, di cui due designati dal Consiglio Regionale, uno dalla Conferenza dei Sindaci e gli altri due rispettivamente dal Ministro della Salute e dal Ministero dell’economia e delle finanze. Il Collegio verifica la regolarità amministrativa e

contabile, vigila sulla gestione economica, finanziaria e patrimoniale ed esamina ed esprime le proprie valutazioni sul bilancio di esercizio. Il Collegio Sindacale:

  1. verifica l'amministrazione dell'azienda sotto il profilo economico;
  2. vigila sull'osservanza della legge;
  3. accerta la regolare tenuta della contabilità e la conformità del bilancio alle risultanze dei libri e delle scritture contabili, ed effettua periodicamente verifiche di cassa;
  4. riferisce almeno trimestralmente alla regione, anche su richiesta di quest'ultima, sui risultati del riscontro eseguito, denunciando immediatamente i fatti se vi è fondato sospetto di gravi irregolarità; trasmette periodicamente, e comunque con cadenza almeno semestrale, una propria relazione sull'andamento dell'attività dell'A.S.L. alla Conferenza dei Sindaci.

I componenti del Collegio Sindacale possono procedere, anche individualmente ad atti di ispezione e controllo.

vedi pagina del collegio sindacale della ASL Monza e Brianza

COLLEGIO DI DIREZIONE

Ultima data di aggiornamento o verifica del dato/ informazione : 18/12/2015

Il Collegio di Direzione è un organo aziendale che concorre al governo delle attività cliniche, partecipa alla pianificazione delle attività, incluse la ricerca, la didattica, i programmi di formazione e le soluzioni organizzative per l’attuazione dell’attività libero-professionale intramuraria. Partecipa altresi' alla valutazione interna dei risultati conseguiti in relazione agli obiettivi prefissati ed è consultato obbligatoriamente dal Direttore Generale su tutte le questioni attinenti al governo delle attivita' cliniche.

La composizione del Collegio di Direzione è definita dalla Regione in modo da garantire la partecipazione di tutte le figure professionali presenti nell’azienda.

La Regione ne disciplina, altresì, le competenze, i criteri di funzionamento e le relazioni con gli altri organi aziendali. 

Composizione

Incarico Nominativo    
Direttore Generale Dott. Matteo Stocco     
Direttore Amministrativo Dott. Mario Nicola Francesco Alparone    
Direttore Sanitario Dott.ssa Patrizia Zarinelli    
Direttore Sociale Dott. Silvano Lopez    
Dipartimento Prevenzione Medica Dott. Roberto Cecchetti    
Dipartimento Prevenzione Veterinaria Dott. Diego Perego    
Dipartimento Cure Primarie e Gestione del territorio Dott.ssa Silvia Lopiccoli    
Dipartimento Amministrativo Dott.ssa Elena Galbusera    
Dipartimento ASSI Dott.ssa Paola Di Furia    
Dipartimento Dipendenze Dott. Maurizio Resentini    
Dipartimento Programmazione Acquisti Controlli - PAC ----    
Distretto di Monza - Carate Dott. Lorenzo Brugola    
Distretto di Desio - Seregno Dott. Fabio Muscionico    
Distretto di Vimercate Dott.ssa Maristella Penza