Azienda

UOC Programmazione e Progettualità Cure Primarie

Responsabile: Dr. Valter Valsecchi
Sede : Lecco, Corso Carlo Alberto, 120 - CAP 23900            
Telefono  Lecco: 0341/482.212   


Alla UOC Programmazione e Progettualità Cure Primarie  sono attribuite le seguenti funzioni:

  • integrazione delle cure primarie nella rete delle malattie croniche, con l’obiettivo della presa in carico della persona, in particolare cronica e fragile, della continuità di cura e dell’integrazione sanitaria e sociale.
  • gestione sanitaria dell’attività svolta dai professionisti delle cure primarie (Medici di Medicina Generale,Pediatri di Famiglia,Medici di Continuità Assistenziale) e delle progettualità conseguenti (ad esempio progetti di governo clinico, prestazioni variabili, etc…).
  • verifica e controllo dei consumi sanitari del sistema delle cure primarie
  • Informazione/educazione sanitaria agli assistiti

U.O.S. Farmacovigilanza e Monitoraggio delle prescrizioni

Nell’ambito dell’educazione/informazione sanitaria rivolta agli assistiti, alla U.O.C. afferisce l’U.O.S. Farmacovigilanza e Monitoraggio delle prescrizioni, che si occupa di:
-    Farmacovigilanza e prevenzione sulle possibili reazioni avverse ai farmaci, anche tramite progetti di farmacovigilanza attiva;
-    Informazione sui farmaci, promozione ed educazione all’uso di medicinali equivalenti e biosimilari.
-    Gestione e verifica dei Piani Terapeutici rilasciati dalle strutture specialistiche agli assistiti.
Nell’ambito del monitoraggio delle prescrizioni, la U.O.S. si occupa inoltre del flusso ministeriale relativo alle prescrizioni galeniche ai sensi della L.94/98 e dell’autorizzazione al rimborso di preparazioni galeniche personalizzate.

 

 

UOC Gestione Sanitaria delle Convenzioni

Responsabile: Dr. Paolo De Luca
Sede : Lecco, Corso Carlo Alberto, 120 - CAP 23900            
Telefono  Lecco: 0341/482.212   

Alla UOC Gestione Sanitaria delle Convenzioni  sono attribuite le seguenti funzioni:

  • governo dell’attività inerente il diritto all’assistenza sanitaria per cittadini italiani:
  • governo dell’attività inerente il diritto all’assistenza sanitaria per cittadini comunitari
  • governo dell’attività inerente il diritto all’assistenza sanitaria per cittadini extracomunitari
  • governo dell’attività inerente il diritto all’assistenza sanitaria in Italia per cittadini irregolarmente presenti sul territorio
  • gestione dell’attività inerente il diritto di cittadini italiani di fruire di cure di alta specializzazione programmate all’estero
  • gestione dell’attività inerente il diritto all’ingresso in Italia per cure mediche
  • governo dell’attività inerente il diritto all’esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria
  • governo del percorso assistenziale del paziente affetto da malattia rara
  • governo dell’attività di assistenza protesica

 

UOC Accesso ai servizi e continuità assistenziale

All’Unità Operativa Accesso ai Servizi e Continuità Assistenziale sono attribuite le seguenti funzioni:

  • governo della presa in carico mediante la declinazione operativa dei processi che devono essere adottati dalle strutture pubbliche e private: la funzione comprende l'organizzazione e il coordinamento di gruppi tecnici interistituzionali con tutti i soggetti della rete competenti in area delle cure domiciliari, palliative e degli anziani, con cui svolgere l'attività di governo; la definizione di percorsi di continuità assistenziale, la stesura di protocolli condivisi favorendo la loro adozione da parte degli enti erogatori, il monitoraggio dei percorsi e degli esiti nonché la rendicontazione ed il controllo di congruenza dei dati e/o della spesa anche in relazione al budget assegnato; la ricomposizione dei percorsi di continuità assistenziale favorendo percorsi integrati (definizione di percorsi finalizzati a tutelare la persona fragile, che si avvalgono di protocolli per le dimissioni protette e l'individuazione di reti (RICCA, reti di patologia, cure palliative, ecc.) e monitoraggio della qualità delle prestazioni erogate dagli Enti erogatori a domicilio: tale funzione si riferisce alla valutazione dell'outcome, del controllo de Piani Assistenziali Individualizzati (PAI) per l' eventuale modifica dei Progetti Individualizzati (PI), con particolare attenzione agli utenti ad alta valenza assistenziale ed è finalizzata alla gestione clinica del caso.

INDIRIZZI e SEDI

Responsabile dell’Unità Operativa: Vincenza Iannone

Viale Elvezia, 2 – 20900 Monza
Telefono: 039/2384051
E-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Area Lecco:
Indirizzo:
Corso Carlo Alberto, 120 – 23900 Lecco
Recapiti telefonici: tel. 0341/482379

Area Monza:
Indirizzo:
Viale Elvezia, 2 – 20900 Monza
Recapiti telefonici: tel. 039/2384076

L’Unità Operativa Accesso ai Servizi e Continuità Assistenziale comprende anche l’Unità Operativa Modelli di Presa in Carico, e l’Unità Operativa Continuità Assistenziale.

 

UOS Modelli di Presa in Carico

All’Unità Operativa Modelli di Presa in Carico sono attribuite le seguenti funzioni:

  • valutazione multidimensionale: area cure domiciliari e anziani: la funzione comprende la predisposizione di protocolli che definiscono gli attori della valutazione multidimensionale, i requisiti di accesso ai servizi, i processi di valutazione gli strumenti di valutazione, il monitoraggio dell' applicazione dei protocolli. Inoltre comprende il monitoraggio e la validazione della correttezza e congruenza di buoni e voucher emessi in fase di valutazione multidimensionale dell'are delle cure domiciliari e degli anziani nonché i percorsi di dimissioni protette.

INDIRIZZI e SEDI

Responsabile dell’Unità Operativa: Dr.ssa Emanuela Guarisco

Viale Elvezia, 2 – 20900 Monza
Telefono: 039/2384809
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

UOS Continuità Assistenziale.

All’Unità Operativa Continuità Assistenziale sono attribuite le seguenti funzioni:

  • determinare buoni, voucher e contribuzioni, secondo le indicazioni regionali riguardanti cure domiciliari e anziani: la funzione comprende la gestione dei buoni, voucher e contribuzioni, secondo le indicazioni regionali (post acuta , cure palliative e assistenza domiciliare);
  • programmazione dei servizi integrati riguardanti cure domiciliari e anziani: la funzione comprende la promozione ed il coordinamento di incontri con gli attori locali (Unità d’offerta, Medici di Medicina Generale erogatori servizi, associazioni familiari e non, comuni, mondo della cooperazione e del terzo settore, fondazioni, ecc.) degli ambiti sanitario, sociosanitario e sociale con riferimento all'area delle cure domiciliari, palliative e degli anziani;
  • valutazione dei bisogni di assistenza per anziani determinando profili di cura idonei: la funzione comprende la valutazione dei bisogni di assistenza e continuità delle cure per anziani determinando profili di cura idonei.

INDIRIZZI e SEDI

Responsabile dell’Unità Operativa: Dr.ssa Vincenza Iannone

Viale Elvezia, 2 – 20900 Monza
Telefono: 039/2384808
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

UOC Contrattualistica, Amministrazione e Controllo

 Responsabile: Dr. Corrado Guzzon
Sede: Monza, Viale Elvezia, 2 – CAP 20900
Telefono : 039 23.84.818              


Alla UOC Contrattualistica, Amministrazione e Controllo sono attribuite le seguenti funzioni:

  • gestione amministrativa del convenzionamento dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Famiglia
  • gestione amministrativa del conferimento di incarico ai Medici di Continuità Assistenziale
  • gestione dei comitati aziendali della medicina generale e della pediatria di famiglia

UOC Coordinamento delle reti integrate di area socio sanitaria

All’Unità Operativa Coordinamento delle Reti Integrate di Area Socio Sanitaria sono attribuite le seguenti funzioni:

  • determinare buoni, voucher e contribuzioni, secondo le indicazioni regionali riguardanti la salute mentale: la funzione comprende la gestione dei buoni, voucher e contribuzioni, secondo le indicazioni regionali (misure e sperimentazioni).
  • governo e coordinamento dei progetti sperimentali/innovativi come previsto dalle specifiche normative di area salute mentale: la funzione comprende la realizzazione di progetti specifici (istruttoria, emissione bando, commissione valutativa, graduatoria ecc.), il coordinamento di tavoli tematici, il coordinamento di iniziative sperimentali regionali o locali, con attenzione ai processi di integrazione.
  • sostegno al governo della presa in carico e della continuità assistenziale mediante lo sviluppo di strumenti informatici condivisi: la funzione comprende l'analisi degli strumenti informatici utilizzati per comprendere: sportelli disabilità regionali territoriali; cartella condivisa Alzheimer/caregiver, fascicolo elettronico; FaSAS e valutare le possibilità (dati, informazioni cliniche, ecc.) di dialogo dei sistemi sanitario sociosanitario e sociale.
  • superamento della frammentarietà dei percorsi: la funzione comprende la predisposizione di piani formativi ed informativi condivisi con gli attori dei sistemi sanitario, sociosanitario e sociale finalizzati alla conoscenza dei servizi, dei percorsi e a migliorarne l'accessibilità.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Direttore: Fabio Muscionico

L’Unità Operativa Coordinamento delle Reti Integrate di Area Socio Sanitaria comprende anche l’Unità Operativa Raccordo con Enti Gestori, e l’Unità Operativa Reti Specialistiche e/o Territoriali.

Raccordo con Enti Gestori (l’unità organizzativa ad oggi non è coperta)

All’Unità Operativa Raccordo con Enti Gestori sono attribuite le seguenti funzioni:

  • coordinamento del terzo settore: la funzione comprende la promozione della rete ed in particolare del tavolo del terzo settore dedicati alle aree della disabilità.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Reti Specialistiche e/o Territoriali (l’unità organizzativa ad oggi non è coperta)

All’Unità Operativa Reti Specialistiche e/o Territoriali sono attribuite le seguenti funzioni:

  • gestione attività autorizzativa équipe disturbi specifici di apprendimento – DSA: La funzione comprende la gestione dell'attività autorizzativa équipe disturbi specifici di apprendimento - DSA (istruttoria delle richieste di autorizzazione da parte delle équipe private per i DSA che pervengono alla ATS, fino alla pubblicazione degli elenchi sul sito e al monitoraggio prescritto dalla regione. Partecipazione a gruppi tecnici regionali. 
  • gestione inserimenti in residenzialità psichiatrica e neuropsichiatrica: la funzione prevede l'autorizzazione, laddove richiesto, all'inserimento in strutture di psichiatria e neuropsichiatria a contratto; la valutazione all'inserimento in strutture di psichiatria e NPIA non a contratto. 

 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sottocategorie

 

La Direzione Strategica dell'Azienda è assicurata, oltre che dal Direttore Generale, dai Direttori Amministrativo, Sanitario e Sociosanitario, garantendo unitarietà d'azione ed integrato approccio alle diverse problematiche.

 

La Direzione strategica della nuova ATS Brianza è così composta:
 

  • Direzione Generale: Silvano Casazza
  • Direzione Amministrativa: Antonietta Ferrigno
  • Direzione Sanitaria: Emerico Maurizio Panciroli
  • Direzione Socio Sanitaria: Lorenzo Brugola

 

La sede legale dell’ATS della Brianza è a Monza in Viale Elvezia 2

La comunicazione istituzionale, rivolta alla collettività, agli altri enti, ai dipendenti favorisce l'accesso ai servizi e contribuisce a migliorare lo stato della salute dei cittadini. La comunicazione è utile e funzionale per condividere decisioni e attuarle ed è un supporto per esplicitare i principi e gli orientamenti dell'Agenzia, rendendo manifesta la sua linea di gestione.

Il ruolo della comunicazione è strategico ed  è un requisito di efficienza dell'Agenzia, che attraverso l'utilizzo  di tutti gli strumenti a disposizione crea relazioni e alleanze, durevoli e costruttive con i i suoi interlocutori.
Anche il reclamo e le segnalazioni degli utenti sono riscontri importanti,che rappresentano un'opportunità per migliorare la comunicazione e la qualità dei servizi.

 

 

L’Ufficio Comunicazione è responsabile della pubblicazione dei comunicati e organizza conferenze stampa.                 

Per interviste o approfondimenti telefonare al numero 0341/482502-482290 oppure inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.