Login

Adempimenti legge 24/2017 dell'8 marzo 2017:

Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonche' in materia di responsabilita' professionale degli esercenti le professioni sanitarie

 

Fonte del dato e responsabile della pubblicazione e aggiornamento:  Risk Manager
Frequenza di aggiornamento: tempestivo

Ultima data di aggiornamento o verifica del dato/informazione: 29/03/2019

In data 1 aprile 2017 è stata promulgata la L. n. 24/2017, nota come Gelli-Bianco, in tema di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità del personale sanitario.

Il legislatore intende ottenere organizzazioni sicure mediante:

  • meccanismi volti a ridurre il verificarsi di eventi avversi (ossia eventi inattesi che comportano un danno al paziente, non intenzionale e indesiderabile) prevenibili;
  • centri regionali per la gestione del rischio sanitario e la sicurezza del paziente.

La legge prevede da parte delle strutture sanitarie:

  • Una relazione annuale (L.24/2017 art. 2 co.5) nella quale si rendono disponibili i dati relativi ai risarcimenti erogati negli ultimi cinque anni, nell’ambito del monitoraggio della prevenzione e della gestione del rischio sanitario.
  • La istituzione della funzione  Risk Management, deputata al monitoraggio, alla prevenzione e alla gestione del rischio sanitario (L. 208/2015 art. 1 co. 539).

Anno 2017

  • Relazione Annuale Consuntiva sugli eventi avversi verificatisi all’interno della struttura, sulle cause che hanno prodotto l’evento avverso e sulle conseguenti iniziative messe in atto

Anno 2018

Fonte del dato e responsabile della pubblicazione e aggiornamento: UO Affari Generali e Legali