Salute4Baby - Documenti Utili

ATS BRIANZA promuove sul proprio territorio la diffusione del programma Nati per Leggere.

Nati per Leggere è un programma nazionale che incentiva la lettura precoce, per favorire lo sviluppo cognitivo ed emotivo del bambino.

Il programma, promosso dall' AIB- Associazione Italiana Biblioteche, dall'ACP – Associazione Culturale Pediatri e dal CSB – Centro salute Bambino, mira a   sensibilizzare i genitori sull'utilità della lettura ai bambini fin dalla più tenera età.

La lettura, oltre ad essere un'esperienza molto piacevole per l'adulto e il bambino, secondo le più recenti evidenze scientifiche, crea l'abitudine all'ascolto, favorisce lo sviluppo del linguaggio, accresce il desiderio di imparare a leggere, calma, rassicura e consola e rafforza il legame affettivo tra chi legge e chi ascolta.

ATS Brianza ha inserito la promozione della lettura prescolare come obiettivo del Piano di Salute , mettendo in atto una serie di azioni, mirate a coinvolgere le biblioteche e le ASST di Lecco, Monza e Vimercate, per creare una rete di collaborazione sul territorio.

Sul territorio di Ats Brianza sono già numerosi i luoghi di Nati per Leggere, rappresentati nella cartina:

 

Link utili per conoscere il programma: www.natiperleggere.it

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

front1492442In Italia 8 bambini su 10 tra i 3 e i 5 anni sanno usare il cellulare dei genitori. E il 30% dei genitori usa lo smartphone per distrarli o calmarli già durante il primo anno di vita, il 70% al secondo anno. Ma è davvero positivo? Rischi ed opportunità da considerare :
  a.. L’uso dei touchscreen potrebbe interferire con lo sviluppo cognitivo dei bambini, che hanno bisogno di un’esperienza diretta e concreta con gli oggetti
  b.. Il bambino di età inferiore ai 3 anni può apprendere nuove parole attraverso video, solo se è presente un genitore che aggiunge altre informazioni
  c.. Una elevata quantità di tempo speso davanti allo schermo è correlata a scarso profitto in matematica, a bassi livelli di attenzione e anche a minori relazioni sociali con i coetanei
  d.. L’utilizzo di strumenti elettronici durante l’infanzia per più di 2 ore al giorno è associato ad un aumento del peso corporeo e a problemi comportamentali

Le raccomandazione della SIP a questo link  http://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php?articolo_id=62861&fr=n

 

DALLA PARTE DEI BAMBINI

 

GUIDE PER SOSTENERE LE COMPETENZE DEI GENITORI

CONTROLLO DELLA CRESCITA

PROMOZIONE DELLA CORRETTA ALIMENTAZIONE E DELL'ATTIVITA' FISICA

PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI

INFORMAZIONI SULLE SOSTANZE D'ABUSO

MALATTIA ACUTA

 

 

 

 

4baby logo 

 LA RETE PEDIATRICA DELLE

PROVINCIA DI MONZA BRIANZA E LECCO

 

I percorsi di salute e malattia dei bambini coinvolgono, a partire dalla centralità della famiglia e del ruolo dei genitori, una pluralità di soggetti, non solo sanitari, che costituiscono sul territorio una potenziale rete in grado di sostenere la crescita del bambino e di fornire una risposta ai suoi problemi di salute.

Questo sito ha l'intento di:

  • permettere un rapido accesso a tutte le informazioni utili a genitori e professionisti per la gestione dei problemi di salute della età pediatrica;

  • fornire informazioni utili ad orientare i genitori nell'utilizzo corretto di strutture e professionisti;
     
  • facilitare l'accesso ai documenti di interesse, garantendone la correttezza, l'aggiornamento e la specificità per il territorio della ATS BRIANZA.

 

pagina articolo

MALATTIE INFETTIVE E COMUNITA' INFANTILI