Login

UOC Fragilità e cronicità 

Al Servizio Fragilità e Cronicità sono attribuite le seguenti funzioni:

  • analisi dei bisogni della famiglia per i temi relativi all'area materno infantile, tutela minorile, adozioni e violenza di genere: la funzione comprende la valutazione dei bisogni in collaborazione con gli enti locali relativamente all'area della tutela minorile (abuso e maltrattamento, provvedimenti di tutela penale), degli interventi per le famiglie con fragilità (genitorialità, adolescenti, adozioni-mediazione famigliare), sviluppo e implementazione di progetti territoriali a tutela di soggetti deboli, minori maltrattati e donne vittime di violenza, azioni innovative volte a migliorare l'accessibilità e la qualità dei servizi territoriali e per l’accrescimento delle comunità territoriali (anche attraverso il reperimento di risorse da bandi europei, fondazioni, ecc), individuazione di linee d’indirizzo per la presa in carico dei soggetti fragili e delle loro famiglie;
  • gestione dell'ufficio di protezione giuridica: la funzione comprende il raccordo e la partecipazione ai tavoli interistituzionali con comuni, associazioni, tribunali ecc., orientamento dell'offerta territoriale di area e l'applicazione di indicazioni regionali;
  • governo del piano territoriale della conciliazione: la funzione comprende il coordinamento della rete territoriale unificata e raccordo con le progettualità POR FSE connesse ai temi di conciliazione; l'analisi del bisogno, la stesura e l'attuazione del piano, formazione degli operatori, l' informazione agli attori della rete ed ai cittadini, il monitoraggio e la verifica degli esiti, governo dei Progetti attivati nel territorio e supporto alla progettazione territoriale; governo del Piano territoriale Conciliazione Famiglia Lavoro (analisi del bisogno, stesura e attuazione del piano, formazione degli operatori, informazione agli attori della rete ed ai cittadini, monitoraggio e verifica degli esiti); azioni a favore di aziende, associazioni datoriali, sigle sindacali, Ambiti territoriali, ecc., oltre che a persone e famiglie impegnate nella gestione dei carichi di cura a fronte di impegni lavorativi o volte a favorire il rientro nel mondo del lavoro;
  • governo della presa in carico mediante la declinazione operativa dei processi che devono essere adottati dalle strutture pubbliche e private riguardanti la disabilità e la salute mentale - Gestione Organismo di Salute Mentale: la funzione comprende l'organizzazione e il coordinamento di gruppi tecnici interistituzionali con tutti i soggetti della rete competenti sulle specifiche materie (disabilità e salute mentale) con cui svolgere l'attività di governo; la definizione di percorsi di continuità assistenziale, la stesura di protocolli condivisi favorendo la loro adozione da parte degli enti erogatori, il monitoraggio dei percorsi e degli esiti nonché la rendicontazione ed il controllo di congruenza dei dati e/o della spesa anche in relazione al budget assegnato; attività trasversali all’area della Salute Mentale: gestione Organismo di Coordinamento di Salute Mentale (OCSM), progetti innovativi psichiatria e neuropsichiatria infantile, autismo, dati 43/san in raccordo con Dipartimento PAAPSS; predisposizione di protocolli che definiscono gli attori della valutazione, i requisiti di accesso ai servizi, i processi di valutazione e gli strumenti di valutazione, il monitoraggio dell'applicazione dei protocolli;
  • governo della presa in carico mediante la declinazione operativa dei processi che devono essere adottati dalle strutture pubbliche e private riguardanti la famiglia e gli adolescenti: la funzione comprende l'organizzazione e il coordinamento di gruppi tecnici interistituzionali con tutti i soggetti della rete competenti in ambito della famiglia e dellatutela dei minori; la definizione di percorsi di continuità assistenziale, la stesura di protocolli condivisi favorendo la loro adozione da parte degli enti erogatori, il monitoraggio dei percorsi e degli esiti nonché la rendicontazione ed il controllo di congruenza dei dati e/o della spesa;
  • valutazione delle necessità della famiglia per l'assolvimento dei compiti di cura: la funzione comprende la valutazione delle necessità della famiglia per l'assolvimento dei compiti di cura e la predisposizione di protocolli che definiscono gli attori della valutazione, i requisiti di accesso ai servizi, i processi di valutazione e gli strumenti di valutazione, il monitoraggio dell'applicazione dei protocolli;
  • valutazione dei bisogni di assistenza per disabili determinando profili di cura idonei: la funzione comprende la valutazione dei bisogni di assistenza per disabili determinando profili di cura idonei e la predisposizione di protocolli che definiscono gli attori della valutazione, i requisiti di accesso ai servizi, i processi di valutazione e gli strumenti di valutazione, il monitoraggio dell'applicazione dei protocolli.

INDIRIZZI e SEDI

Responsabile dell’Unità Operativa: Vacante

Viale Elvezia, 2 – 20900 Monza
Telefono: 039/2384078
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Area Lecco:
Indirizzo:
Corso Carlo Alberto, 120 – 23900 Lecco
Recapiti telefonici: tel. 0341/482395

Area Monza:
Indirizzo:
Viale Elvezia, 2 – 20900 Monza
Recapiti telefonici: tel. 039/2384078

Servizi Territoriali

L’Unità Operativa Fragilità e Cronicità comprende anche l’Unità Operativa Servizi Territoriali che svolge le seguenti funzioni:

  • determinare buoni, voucher e contribuzioni, secondo le indicazioni regionali riguardanti famiglia e minori: la funzione comprende la gestione dei buoni, voucher e contribuzioni, secondo le indicazioni regionali area famiglia e welfare sociale; la verifica dell'assegnazione delle risorse e monitoraggio e validazione della correttezza e congruenza di buoni e voucher emessi;
  • programmazione dei servizi integrati riguardanti famiglia e minori: la funzione comprende la promozione ed il coordinamento di incontri con gli attori locali degli ambiti sanitario, sociosanitario e sociale, nell'area della famiglia e dei minori.

INDIRIZZI e SEDI

Responsabile dell’Unità Operativa: Dr.ssa Paola Passoni

Viale Elvezia, 2 – 20900 Monza
Telefono: 039/238
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Area Lecco:
Indirizzo:
Corso Carlo Alberto, 120 – 23900 Lecco
Recapiti telefonici: tel. 0341/482395

Area Monza:
Indirizzo:
Viale Elvezia, 2 – 20900 Monza
Recapiti telefonici: tel. 039/2384078