Il Consultorio Familiare è il luogo privilegiato dove attuare gli interventi preventivi a tutela della salute globalmente intesa della famiglia, della donna, dell’età evolutiva, dell’adolescenza, delle relazioni di coppia e familiari.
Le prestazioni sono orientate prioritariamente alla prevenzione, alla promozione della salute e del benessere psico-fisico e relazionale del singolo, della coppia, della famiglia e della comunità.
Il Consultorio è un luogo che valorizza la famiglia come risorsa e come primo nucleo della società, che può necessitare di supporto nei diversi momenti del suo evoluzione, proponendo percorsi socio-sanitari appropriati, anche a supporto di fragilità particolari:

  • informando e orientando le persone e le famiglie sull’offerta del territorio (servizi e risorse)
  • integrando e potenziando le attività dei servizi territoriali e specialistici in un’ottica di prevenzione del disagio familiare favorendo lo sviluppo delle risorse della comunità e la costruzione di reti
  • promuovendo la cultura dell’accoglienza e favorendo lo sviluppo delle reti associative familiari.

Il Consultorio persegue tra le proprie finalità specifiche:

  • la sana e responsabile espressione della sessualità in un armonico sviluppo della persona;
  • la procreazione libera e consapevole;
  • la salute della donna con particolare riferimento alla maternità;
  • la salute del concepito, del neonato e del bambino nella prima infanzia;
  • l’armonico sviluppo delle relazioni familiari e della coppia, nonché dei rapporti fra genitori e figli.

E’ garantita la massima riservatezza, secondo la normativa vigente sulla privacy (DL n°196 del 2013).

DOVE
I presidi dei consultori familiari accreditati delle ASST di Monza e Vimercate sono indicati alla pagina –> Sedi consultori

GLI OPERATORI

In ogni consultorio opera un’équipe multidisciplinare composta da diversi professionisti:

  • Ginecologi
  • Psicologi
  • Ostetrica/o
  • Infermiere
  • Assistenti Sanitarie
  • Assistenti Sociali.

In alcune sedi possono essere presenti anche Educatori professionali e Mediatori familiari.

L’ACCESSO
Ogni persona regolarmente iscritta al Sistema Sanitario Nazionale può accedere al Consultorio e, per le cure essenziali, anche le persone straniere prive del permesso di soggiorno e i cittadini comunitari privi dell’iscrizione anagrafica.

Per le specifiche modalità di ACCESSO: consultare sito ASST Monza e ASST VIMERCATE.

 

AREE DI INTERVENTO

  • SUPPORTO ALLE RELAZIONI FAMILIARI E ALLA PERSONA

Adozioni nazionali e internazionali
Supporto alla coppia che si candida all’adozione per iter adottivo, valutazione per il T.M., sostegno della genitorialità adottiva, attività di promozione e sensibilizzazione. I Centri per le Adozioni, collocati presso i Consultori delle ASST, sono punti di riferimento per le coppie che vogliono avvicinarsi all’adozione e per le famiglie adottive.
Garantiscono l’informazione e l’orientamento delle coppie sulle diverse forme di accoglienza di minori, collaborando con Associazioni ed Enti che operano nella stessa area e definendo protocolli operativi; effettuano, su richiesta del Tribunale per i Minorenni, la valutazione delle coppie candidate all’adozione; intervengono nel periodo post adottivo sostenendo le famiglie. I diversi interventi sono rivolti alla singola coppia e a gruppi di coppie.

Anziani/caregiver – Tempo per sé-cura delle relazioni

Si tratta di un’attività attuata come sperimentazione solo in alcuni sedi consultoriali con interventi di sostegno rivolti ad anziani, in condizioni di fragilità sanitaria e sociale e vulnerabilità personale, e caregivers professionali e familiari.

Adulti:Supporto alla genitorialità

Vengono proposti percorsi di sostegno del ruolo genitoriale durante momenti di difficoltà e disagio legati al naturale processo di crescita della persona e della famiglia, finalizzato alla promozione della crescita delle competenze personali e familiari, sia individualmente che in gruppo.

Una collaborazione specifica è prevista per quanto riguarda situazioni in carico all’ETIM (Equipe territoriale integrata minori) per interventi di sostegno offerti a genitori in difficoltà, nell’ambito delle competenze genitoriali e difficoltà relazionali.

Il consultorio familiare collabora inoltre per l’attuazione di quanto previsto nell’ambito del Piano territoriale di Educazione alla salute per la realizzazione di  attività di accompagnamento ai processi di crescita e cambiamento volte ad aumentare il benessere della persona e a promuovere abilità per affrontare i compiti evolutivi.
Tali attività vengono svolte in un’ottica preventiva, informativa e formativa nei confronti di gruppi omogenei specifici.

Adolescenti
Il Consultorio offre spazio di ascolto riservato a ragazzi e  ragazze di età compresa tra i 14 e i 21 anni per approfondire la conoscenza di sé, per affrontare le difficoltà di relazione con i familiari e i coetanei, la sessualità e la contraccezione.
Le prestazioni socio sanitarie sono gratuite.  Le prestazioni sanitarie (visita ginecologica, pap-test, ecc.) sono sottoposte a ticket, fatte salve le esenzioni a cui i cittadini possono avere diritto in base alla normativa vigente.

Mediazione Familiare

Si tratta di un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in vista/in seguito alla separazione, al divorzio o alla rottura della coppia per supportare i genitori nella riorganizzazione delle relazioni familiari con particolare  attenzione ai figli così come gli altri familiari coinvolti. Sono previsti interventi di sensibilizzazione e promozione nel territorio dell’attività specifica.

Violenza di genere

Rilevante è l’attività svolta dal Consultorio Familiare per la presa in carico di situazioni di violenza di genere, secondo protocolli definiti e in collaborazione con la Rete antiviolenza territoriale oltre che con Telefono donna che gestisce una linea telefonica 24 h/24 tutti i giorni dell’anno, secondo una convenzione stipulata con l’ex ASL Monza Brianza.

Il Consultorio, oltre ad offrire aiuto, informazioni e consulenza sociale e psicologica, collabora alla realizzazione di attività di sensibilizzazione e di promozione dell’emersione del fenomeno intervenendo attivamente sul territorio.

Riferimenti :

Rete Artemide: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Telefono donna: tel. 039/2384383

 

  • PERCORSO NASCITA:

Assistenza in gravidanza -  Assistenza in puerperio e nel primo anno di vita

Carta dei servizi Percorso Nascita

Carta dei Servizi del Percorso Nascita nelle sette lingue principali

All’interno del PERCORSO NASCITA sono comprese le azioni volte a garantire l’assistenza alla gravidanza fisiologica favorendo la continuità assistenziale nell’ambito delle prestazioni socio-sanitarie e sanitarie rivolte alla coppia in attesa, alla donna, al neonato e nel primo anno di vita.

Il CF offre prestazioni individuali e di gruppo quali: visite e controlli ostetrici, corsi di preparazione alla nascita, consulenza e sostegno psicologico, assistenza e sostegno al puerperio, supporto all’allattamento al seno e all’accudimento del neonato (massaggio del neonato e svezzamento.

 

  • CONTROLLO DELLA FERTILITÀ – Contraccezione

Il Consultorio Familiare interviene per favorire la procreazione consapevole e responsabile, valutando la metodica più adatta alla situazione personale e di coppia per il controllo della fertilità e proponendo gli interventi sanitari relativi offrendo quindi informazioni, consulenza psicologica e sociale, visite ginecologiche e controlli periodici.

 

  • PREVENZIONE TUMORI FEMMINILI - Pap Test

Il Consultorio Familiare realizza un’azione di prevenzione dei tumori femminili tramite l’esecuzione del Pap Test (prelievo citologico), finalizzato alla diagnosi precoce delle lesioni benigne, pretumorali e tumorali maligne del collo uterino; L’ offerta gratuita ogni tre anni per le donne di età compresa  tra i 25 e i 64 anni di età.

È possibile anche eseguire il pap test al di fuori delle campagne di prevenzione con la prescrizione del medico di medicina generale e il pagamento del ticket.

 

  • IVG

Il Consultorio familiare garantisce la presa in carico psico-socio-sanitaria della donna che si rivolge presentando richiesta di Interruzione Volontaria di Gravidanza (IVG) offrendo informazioni, consulenze mediche, certificazioni e sostegno psico-sociale alla donna e/o alla famiglia; come previsto dalla L. 194/78 l’accesso è garantito anche alle minorenni.

Nell’ambito delle problematiche connesse alla richiesta di IVG, sul territorio intervengono i CAV - Centri di Aiuto alla Vita, anche realizzando la collaborazione prevista da specifici progetti regionali a supporto della gravidanza in difficoltà.

 

  • INTERVENTI IN ETÀ POST FERTILE – Menopausa

Sono interventi mirati a favorire il benessere della donna in fase climaterica (fase di transizione dal periodo riproduttivo a quello non più riproduttivo) anche attraverso la promozione di nuovi stili di vita, attraverso consulenza e sostegno psicologico e di consulenza sociale, visite preventive e di controllo ginecologico. L’attività è realizzata anche attraverso incontri di gruppo.

 

  • INTERVENTI SOSTEGNO ECONOMICO

Si tratta di progetti regionali finalizzati al sostegno delle fragilità personali e familiari quali

  1. Sostengo: attivazione contributo economico per genitori separati, all’interno del progetto di promozione dell’autonomia 
  2. Nasko: attivazione contributo economico per donne che decidono di non interrompere la gravidanza, all’interno di un progetto di promozione dell’autonomia
  3. Cresco: attivazione contributo economico per madri in gravidanza e neonati, all’interno di un progetto di educazione all’alimentazione
  4. Bonus Bebè: sostegno socio-economico al percorso di crescita del bambino.

Di recente attivazione il Bonus Famiglia approvato con DGR n.X/5095/2016 a  favore di famiglie vulnerabili, con attenzione specifica alla gravidanza e al percorso nascita, in particolare di donne sole e ragazze minorenni e alle famiglie adottive.

La misura prevede interventi economici diversificati.

Il dettaglio dell’iniziativa è visibile su: http://www.redditoautonomia.regione.lombardia.it

 

LE PRINCIPALI PRESTAZIONI SOCIO SANITARIE

Le prestazioni socio sanitarie non sono sottoposte a ticket.

Colloquio di consultazione e sostegno
La consultazione è finalizzata a definire insieme alla persona/famiglia, e a seconda della competenza professionale propria dell’operatore, il percorso progettuale più adeguato alle differenti necessità;
Il sostegno viene svolto dallo psicologo, dall’assistente sociale, a seconda dei bisogni individuati.

Psicoterapia
Psicoterapia rivolta al singolo, alla coppia e alla famiglia: interventi strutturati mirati alla cura dei disturbi psicologici e delle disfunzionalità relazionali nell’area di competenza consultoriale.

Consulenza familiare
La consulenza familiare ha finalità preventive e di ricomposizione dei conflitti di coppia, per promuovere e tutelare il benessere della famiglia.

Incontro di gruppo con utenti
L’incontro di gruppo si connota come un incontro periodico e multidisciplinare, finalizzato ad elaborare problemi e difficoltà della persona anche attraverso il confronto e la condivisione in un gruppo con problematiche comuni.

LE PRINCIPALI PRESTAZIONI SANITARIE

  • Prima visita ginecologica e di controllo;
  • Prima visita ostetrica e di controllo;
  • Training prenatale;
  • Inserzione di dispositivo contraccettivo intrauterino (IUD;
  • Rimozione di dispositivo contraccettivo intrauterino;
  • Prelievo citologico;
  • Esame citologico vaginale Pap test;
  • Le prestazioni sanitarie sono sottoposte a ticket, fatte salve le esenzioni a cui i cittadini possono avere diritto in base alla normativa vigente (età, categoria, gravidanza, etc.) e a quelle legate a specifiche campagne di prevenzione (per esempio Pap-Test) o screening.

ALTRE INFORMAZIONI

CUSTOMER
Periodicamente il cittadino è coinvolto nella valutazione del gradimento, rispetto all’offerta del servizio consultoriale, attraverso l’utilizzo di idonei strumenti per la rilevazione della customer satisfaction.

I Consultori familiari  sul territorio della ATS della Brianza sono dislocati nei vari Distretti delle Aziende Socio Sanitarie Territoriali (ASST).

Sedi consultori

La maggior parte delle prestazioni erogate dal Consultorio sono gratuite ad eccezione delle prestazioni sanitarie specialistiche ginecologiche .

 

Prenotazioni online per area territoriale di Monza e Vimercate

ASST LECCO

ASST VIMERCATE

ASST MONZA