Login

ats-brianza.it

                                         04/06/2019

 

UNA RISPOSTA ALLE PROBLEMATICHE DI DISAGIO SOCIALE DI GIOVANI E ADOLESCENTI E DELLE LORO FAMIGLIE

 

 

Regione Lombardia, tramite ATS Brianza per il territorio di Lecco e Monza e Brianza, promuove risposte innovative alle difficoltà e alle problematiche di rischio evolutivo e disagio sociale degli adolescenti e delle loro famiglie, attraverso interventi mirati ed integrati da parte dei servizi territoriali e attraverso l’implementazione di percorsi di inclusione sociale.

 

Gli interventi si rivolgono a giovani e adolescenti di età compresa tra i 13 e i 25 anni, residenti o domiciliati in Regione Lombardia, in condizioni di difficoltà, quali ad esempio:

 

  • disagio psicologico ed evolutivo (ad es. relazioni familiari problematiche, eventi di vita stressanti, disturbi alimentari, devianza e coinvolgimento in gruppi a rischio);

 

  • isolamento sociale (ad es. scarsa capacità di adattamento, presenza di problemi psicologici e comportamentali, ritirati sociali, vittime di bullismo/cyberbullismo);

 

  • abbandono scolastico (ad es. fallimenti scolastici/formativi);

 

  • dipendenza o abuso (ad es. alcool, droghe, gioco);

 

  • problemi con la giustizia (ad es. comportamenti antisociali, delinquenziali, distruttivi, problemi di tipo penale o amministrativo per reati come risse o detenzione illegale di stupefacenti).

 

Gli interventi sono volti alla realizzazione di un Piano di intervento mirato e personalizzato che garantisce all’adolescente di essere protagonista nel contrastare la sua situazione di disagio.

 

Per poter beneficiare di questo progetto le famiglie devono rivolgersi ad enti che gestiranno la domanda e daranno via all’iter. Tra questi: ASST di Lecco, Monza e Vimercate, Comuni, Organizzazioni del Terzo Settore (enti che offrono servizi per le famiglie, i minori e gli adolescenti), Enti gestori accreditati per la gestione di UdO socio-sanitarie (enti che offrono servizi quali consultori familiari privati, strutture di riabilitazione, centri diurni) Enti gestori accreditati a livello territoriale per la gestione di UdO sociali (Centri di Aggregazione Giovanile, Centri Ricreativi Diurni), Enti riconosciuti dalle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti accordi o intese.

 

ATS Brianza è referente unico nei riguardi di Regione Lombardia e collabora con le ASST e gli Enti, sia segnalanti che erogatori degli interventi, per l’attuazione dei progetti. Verificata la coerenza della richiesta con l’ iniziativa regionale viene individuata un’equipe multidisciplinare per la definizione del Piano di Intervento e l’individuazione di un ente erogatore deputato all’attuazione degli interventi.

 

Le aree di intervento realizzabili possono/devono articolarsi in:

interventi A: supporto di competenze individuali mediante il potenziamento della funzione educativa e scolastica-formativo.

Interventi B: sostegno alla rete delle relazioni sociali prossimali mediante supporti mirati educativi e/o psicologici ai componenti della famiglia.

Interventi C: supporto e accompagnamento dell’adolescente nell’accesso alla rete dei servizi per l’attivazione di percorsi formativi e/o lavorativi.

Interventi D: supporto a carattere psico/socio/educativo in presenza di fattori di vulnerabilità o manifeste problematiche anche connesse all’uso/abuso di sostanze.

 

 

Per ogni ulteriore informazione è possibile telefonare ai numeri

 

039 2384 962

039 2384052

 

Oppure è possibile consultare il sito di ATS Brianza al link:

 

https://www.ats-brianza.it/it/azienda/news-online/1732-approvato-l-avviso-pubblico-implementazione-di-percorsi-territoriali-attraverso-la-realizzazione-di-un-modello-d-intervento-flessibile-e-integrato-con-le-risorse-del-territorio-in-risposta-alle-difficolta-e-alle-problematiche-di-disagio-sociale-di-giovani-e-adolescenti-e-delle-loro-famiglie-dgr-7602-2017.html

 

 

 

 

 

UFFICIO STAMPA

U.O. PARTENARIATO STAKEHOLDER DOMANDA SERVIZI

C.so C. Alberto 120 – 23900 Lecco

Tel. 0341 482502 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.