Login

30/10/2017

 

I MONITORAGGI AMBIENTALI NELLE STRUTTURE SOCIO SANITARIE: ATS BRIANZA ORGANIZZA UN IMPORTANTE CONVEGNO IL 17 NOVEMBRE

 

Venerdì 17 Novembre 2017 – dalle ore 08.15 alle ore 16.30

Aula Magna Politecnico, Polo Territoriale di Lecco, Via Previati n.1/c, Lecco

 

Venerdì 17 novembre, dalle 8.15 alle 16.30, presso l’Aula Magna, edificio 10 piano terra, del Politecnico Polo territoriale di Lecco in via G.Previati 1/c, l’ATS ha organizzato un convegno diretto a tutti i professionisti coinvolti sia in ambito sanitario che negli altri settori d’interesse.

 

La giornata è co-organizzata con il Collegio dei Geometri Lecco, l’Ordine degli Architetti di Lecco e L’ordine degli Ingegneri di Lecco, in collaborazione con il Politecnico di Milano – Polo territoriale di Lecco e con UniverLecco.

                                                                                                                                                                  

Il Direttore Sanitario dell’ATS Dott. Silvano Lopez presenta il meeting: “Lo scopo del convegno è quello di presentare lo "stato dell'arte" delle conoscenze ad oggi acquisite e permettere il confronto tra varie figure professionali sui rischi di una scorretta progettazione/gestione degli impianti di trattamento aria nonchè sulle attuali applicazioni e sui potenziali utilizzi delle indagini ambientali per la valutazione della IAQ (Indoor Air Quality).

L’inquinamento dell’aria indoor assume particolare rilievo nelle strutture socio sanitarie come le RSA perché più si è vulnerabili più si è esposti a rischio.

Un recente studio finanziato dalla comunità europea (progetto GERIE) sembra inoltre dimostrare l’ipotesi che molte delle principali patologie croniche a carico dell’apparato respiratorio dei pazienti siano originate o aggravate da una cattiva IAQ. Dallo studio emerge chiaramente che la qualità dell’aria negli ambienti dedicati a soggetti fragili deve essere migliorata sia in termini di gestione degli impianti aeraulici esistenti che di progettazione consapevole di quelli delle strutture di nuova concezione.

Se da un lato l’utilizzo di materiali sempre più ermetici per il sistema involucro degli edifici ne ha migliorato il rendimento energetico, dall’altro ha portato ad una riduzione del ricambio naturale dell’aria. Il conseguente confinamento del vapore e degli inquinanti prodotti dall’uomo e dai materiali costruttivi, non sempre controbilanciati da adeguati (sia in termini di progettazione che di gestione) impianti di trattamento dell’aria esterna.

Le indagini sulla valutazione della salubrità di ambienti quali le RSA rappresentano un utile strumento per migliorare il benessere degli ospiti, ma per risultare efficaci richiedono l’interazione e la collaborazione di molteplici professionalità: architetti, geometri, ingegneri, medici, biologi, chimici, etc.”.

 

 

 

 

Il programma prevede:

 

 

ORARIO

CONTENUTI

DOCENTI

RELATORI

Dalle ore 08,15

alle ore 08,45

Saluto delle Autorità

Dott. Massimo Giupponi, Direttore Generale ATS della Brianza

Proff.ssa Manuela Grecchi, Prorettore delegato del Polo Territoriale di Lecco del Politecnico di Milano

Dalle ore 08,45

alle ore 09,30

Qualità dell’aria ed impatto sulla salute: lo studio GERIE (Geriatric study in Europe on Health effects of air quality in Nursing Home)

Dott. Giovanni Viegi

Dalle ore 09,30

alle ore 10,00

Qualità dell’aria nelle RSA: aspetti tecnici e legislativi

Dott. Gaetano Settimo

Dalle ore 10,00

alle ore 10,30

I funghi aerodispersi: ambientali, opportunisti e loro impatto sulla salute

Dott.ssa Marinella Rodolfi

Dalle ore 10,30

alle ore 11,15

La progettazione di RSA e il benessere abitativo: aspetti strutturali

Arch. Maria Giulia Bennicelli Pasqualis

Dalle ore 11,15

alle ore 12,00

La progettazione di RSA e il benessere abitativo:aspetti impiantistici

Prof. Giovanni Moschioni

Dalle ore 12,00

alle ore 12,45

Algoritmo INAIL per la valutazione del rischio biologico in ambiente sanitario

Dott.ssa Raffaella Giovinazzo

Dalle ore 12,45

alle ore 13,00

Discussione

 

Dalle ore 13,45

alle ore 14,15

Monitoraggio della qualità dell’aria nelle degenze ospedaliere e strategie progettuali per il progetto di ambienti salutari

Arch. Marco Gola

 

Dalle ore 14,15

alle ore 15,00

I monitoraggi ambientali nelle RSA dell’ATS Brianza: i risultati di un’attività multidisciplinare

Dott.ssa Giovanna Barbaini

Dott.ssa Eleonora Masala

Dalle ore 15,00

alle ore 15,30

La gestione degli ambienti delle RSA priorità e criticità: il punto di vista dei gestori

Dott.ssa Chiara Locatelli

Dott.C. Monzillo

Dalle 15.30 alle 15.45

Valutazione dei parametri microclimatici in contesti di non applicabilità degli indici di comfort e relazione tra questi e la qualità dell’aria.

Dott. A Merlino

Dalle ore 15,45

alle ore 16,15

Tavola rotonda

Dott. A. Merlino; Prof. G. Moschioni; Dott.ssa C. Locatelli; Arch. G. Barbaini; Dott.ssa E. Masala, Dott. M. Rodolfi, Dott.ssa R. Giovinazzo, Arch. M. Gola, Dott. C. Monzillo

Dalle ore 16,15

alle ore 16,30

Customer e test di apprendimento

 

 

 

 

SEGRETERIA SCIENTIFICA

 

Laboratorio di Prevenzione - Oggiono (LC)

Tel.: 0341-482850 - Fax: 0341-482856

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile scientifico

Dott.ssa Eleonora Masala

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

UOS Formazione e Valutazione Risorse Umane

Corso Carlo Alberto n.120, 23900 Lecco

Tel.: 0341/482517 - 482250

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:

Il numero di posti disponibili è di 200.

Per i partecipanti esterni, non dipendenti dell’ATS della Brianza, l’iscrizione dovrà essere effettuata sul sito www.ats-brianza.it/formazione entro e non oltre il 10/11/2017 fino ad esaurimento posti.

Sul sito sono pubblicate tutte le indicazioni necessarie per effettuare il pagamento.

Quota d’ iscrizione € 35,00 +IVA 22% (eccetto enti pubblici).

La quota di iscrizione comprende l’accesso agli atti, light lunch, attestato di partecipazione.

 

4,90 crediti ECM/CPD.

L’evento è stato accreditato per tutte le

professioni sanitarie.

 

CREDITI FORMATIVI

Ai partecipanti Ingegneri, Architetti e Geometri, saranno riconosciuti CFP a norma del regolamento per l’aggiornamento professionale di ciascun Ordine.