ats-brianza.it

News Online
Vaccinazione anti-covid19 in farmacia - over 60
Giovedì, 29 Luglio 2021

  Al via da martedì 3 agosto la fase sperimentale di somministrazione del vaccino...

Prosegui...

Manifestazione d’interesse per l’attivazione di nuovi nuclei Alzheimer in RSA
Lunedì, 26 Luglio 2021

L'ATS della Brianza intende raccogliere Manifestazioni  d’interesse  per l'attivazione...

Prosegui...

Certificazioni verdi Covid 19
Lunedì, 26 Luglio 2021

Certificazioni verdi Covid 19   La Certificazione verde COVID-19 - EU digital COVID...

Prosegui...

Guardia medica turistica 2021
Martedì, 13 Luglio 2021

Il servizio di Continuità Assistenziale Turistica è un servizio sostitutivo volto a rafforzare...

Prosegui...

IMAGEVideo interpretariato LIS
Martedì, 13 Luglio 2021

In ottemperanza alla DGR 2182/2019 che prevede azioni che consentano alle persone non udenti di...

Prosegui...

India, BangladeshSri Lanka

(Ordinanza 29 aprile 2021Ordinanza 6 maggio 2021, in vigore fino al 30 agosto 2021 per effetto dell’Ordinanza 30 maggio 2021Ordinanza 18 giugno 2021, Ordinanza 29 luglio 2021)

Le persone che si trovano in Italia e che dal 15 aprile 2021 hanno soggiornato o transitato in India, Bangladesh o Sri Lanka, anche se asintomatiche, sono obbligate a:

  • comunicare immediatamente l'avvenuto ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio (per chi è domiciliato anche temporaneamente nelle Province di Monza e della Brianza e di Lecco ad ATS Brianza). Form da compilare per Dipartimento di prevenzione
  • sottoporsi a test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone
  • sottoporsi ad isolamento fiduciario per un periodo di dieci giorni, con obbligo di effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico al termine del periodo di isolamento.

Il traffico aereo e l’ingresso in Italia da India, Bangladesh o Sri Lanka è consentito solo ai viaggiatori che non manifestino sintomi da Covid 19 e che siano:

  • Cittadini italiani con residenza in Italia da prima del 29 aprile 2021
  • Cittadini italiani iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (I.R.E.)
  • in possesso di autorizzazione espressa del Ministero della Salute italiano, per ragioni umanitarie o sanitarie non differibili, indipendentemente dalla nazionalità.
  • Funzionarie agenti, comunque denominati, dell'Unione europeao di organizzazioni internazionali, agenti diplomatici, personale amministrativo e tecnico delle missioni diplomatiche, funzionari e impiegati consolaripersonale militare, compreso quello in rientro dalle missioni internazionali, e forze di poliziapersonaledel Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e dei vigili del fuoco nell'esercizio delle loro funzioni previa autorizzazione del Ministero della Salute italiano nel rispetto di protocolli sanitari validati

Obblighi

  • Presentare al vettore all'atto dell'imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli di:
  • modulo di localizzazione in formato digitale (Passenger Locator Form– dPLF)
  • certificazione di essersi sottoposti nelle 72 ore antecedenti all'ingresso in Italia ad un test molecolare o antigenico effettuato per mezzo di tampone con risultato negativo.
  • Sottoporsi ad un test molecolare o antigenico effettuato per mezzo di tampone al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine: in caso di esecuzione di test molecolare, il soggetto è comunque tenuto in isolamento fino all’esito;
  • Isolamento fiduciario, indipendentemente dall’esito del test al rientro, nei “Covid Hotel” ovvero nei luoghi idonei indicati dall’autorità sanitaria o dal Dipartimento della protezione civile per un periodo di 10 giorniin modo da garantire la sorveglianza sanitaria per tutto il periodo necessario.
  • Effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico al termine dei dieci giorni di quarantena.

 

Esenzioni specifiche:

A condizione che non insorgano sintomi di COVID-19, l’equipaggio e il personale viaggiante dei mezzi di trasporto di persone e merci osservano i seguenti obblighi:

  • Compilare il modulo di localizzazione in formato digitale (Passenger Locator Form– dPLF)
  • Comunicare immediatamente il proprio ingresso in Italia al Dipartimento di Prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio (per chi è domiciliato anche temporaneamente nelle Province di Monza e della Brianza e di Lecco ad ATS Brianza). Form da compilare per Dipartimento di prevenzione
  • Sottoporsi ad un test molecolare o antigenico effettuato per mezzo di tampone al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento (ATS Brianza per chi è domiciliato anche temporaneamente nelle Province di Monza e della Brianza e di Lecco).
  • Isolamento dal momento dell’ingresso in Italia e fino al rientro in sede, in luoghi idonei indicati dall’autorità sanitaria o dall’autorità di protezione civile.

 

 

Asst Monza Asst Lecco Asst Vimercate salute4baby salute4teen PagoPA